Euro 2020

Recupero Ibrahimovic Europei 2020

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

La buona notizia di queste ore è sicuramente quella del recupero di Ibrahimovic per gli Europei 2020, che è probabile, anche se non certo al 100%. Dopo la rinuncia di Van Dijk al torneo e l’infortunio di Verratti, che comunque ha delle possibilità di farcela, oggi sappiamo che forse lui ci sarà. Tutti gli appassionati di calcio sono speranzosi perché si tratta di uno dei giocatori più forti degli ultimi vent’anno; è sempre un piacere vederlo in queste competizioni.

I test a cui si è sottoposto lo svedese escludono danni al crociato e hanno fatto emergere solo dei problemi alla cartilagine. Il Milan, pertanto, dovrà fare a meno del suo bomber per le ultime due giornate di campionato ma gli  Europei 2020 non sembrano a rischio.

Il gigante di Malmo, quindi, salterà le partite contro Cagliari e Atalanta ma i tifosi del Milan possono comunque dormire su sette cuscini in chiave Champions League. I rossoneri, infatti, sono secondi in classifica a pari merito con l’Atalanta (che ha fatto meglio nello scontro diretto);  hanno, poi, tre punti di vantaggio sulla Juve quinta. Basterà, quindi, una vittoria su due partite per qualificarsi alla Champions, in virtù del vantaggio sui bianconeri negli scontri diretti, per via della migliore differenza reti.

Recupero di Ibrahimovic Europei 2020 – Rapporto con la Nazionale

Non ci resta, quindi, che aspettare di vedere lo Svedese tra i convocati della nazionale della Svezia con l’augurio di poterne ammirare le gesta anche in campo. Le impressioni sono buone, anche perché il ct Andresonn a fine marzo lo ha convocato per le partite contro Georgia, Kosovo ed Estonia; gli ha, così, permesso di tornare in nazionale dopo 5 anni. Tra i due non sono mai mancati gli screzi, culminati con delle stilettate di Ibra su Twitter poco amichevoli; sembra, tuttavia, che ci siano stati i dovuti chiarimenti e che i vecchi dissapori siano solo un lontano ricordo.

Anche se Ibrahimovic non ha fatto molto per farsi amare in patria, con la sua nazionale ha segnato 67 reti in 116 partite; è il goleador più prolifico della storia della Svezia e crediamo che meriti di partecipare a Euro 2020.

E speriamo nel recupero di Ibrahimovic per gli Europei 2020.

Mondiali.it è un progetto nato nel 2016 che vuole racchiudere nel sito web www.mondiali.it tutte le informazioni e i commenti riguardanti i campionati mondiali di qualsiasi disciplina sportiva.

Comments are closed.