Warning: stripos() expects parameter 1 to be string, array given in /home/customer/www/mondiali.it/public_html/wp-includes/functions.wp-styles.php on line 90

Warning: trim() expects parameter 1 to be string, array given in /home/customer/www/mondiali.it/public_html/wp-includes/functions.wp-styles.php on line 101
Le scarpe rotte portafortuna di Jack Grealish dell’Aston Villa
Curiosita Sportive

Le scarpe rotte portafortuna di Jack Grealish dell’Aston Villa

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Scarpe rotte, eppur bisogna andar… a vincere. Chissà se in Inghilterra, e nella Championship, la seconda serie, conoscono uno delle più celebri canzone partigiane. Fatto sta che dalle parti di Birmingham il motto di liberazione ha portato bene. A Wembley l’Aston Villa ha sconfitto 2-1 il Derby County nella finale per la promozione in Premier League. I villans tornano così nella massima categoria britannica dopo 15 anni di assenza. Alle reti di El Ghazi e McGinn nulla ha potuto il gol di Waghorn che poteva riaprire il match per la squadra di Frank Lampard. L’Aston Villa è così la terza squadra promossa in Premier dopo Sheffield United e Norwich.

Jack Grealish, centrocampista classe 1995 dei villans, uno dei migliori talenti del calcio d’oltremanica, ha giocato la finale con un paio di scarpe messe davvero male. Il particolare non è sfuggito ai social che hanno postato la foto degli scarpini sfilacciati di Grealish.

Il motivo, come spiegato dallo stesso trequartista, è puramente scaramantico:

Sono stato costretto a fermarmi a causa di un infortunio e quando sono rientrato erano nuove di zecca. Da quel momento ho iniziato a segnare alcuni goal e a fare diversi assist e quindi ho iniziato a pensare che questi fossero i miei scarpini fortunati. Non potevo non indossarli

Eppure il portafortuna si è poi ritorto contro visto che, durante la premiazione, un compagno di squadra ha colpito Grealish con la Coppa sul volto, procurandogli un taglio vistoso al sopracciglio.

Giornalista, nato e cresciuto nella provincia barese con pezzi di cuore sparsi tra Roma e Liverpool, a metà tra Penny Lane e Strawberry Fields. Segue il calcio da quando Andrè Escobar segnava nella propria porta a Usa ‘94 mentre Roberto Baggio riceveva palla da «un’iniziativa di Mussi sulla fascia destra» . SCOPRI LO SCONTO UTILIZZANDO IL COUPON: VINCENZOP

Comments are closed.