Calcio

De Arrascaeta, viaggia per 20mila km e regala la coppa al Cruzeiro

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Farsi 30 ore di viaggio dal Giappone al Brasile, poche ore di riposo, per poi risultare decisivo in finale di coppa con un gol importantissimo, è qualcosa di sorprendente.

È quello che successo all’uruguaiano Georgian De Arrascaeta del Cruzeiro. Il centrocampista della Celeste ha disputato il match di amichevole perso contro i nipponici a Saitama per 4-3. Il numero 10 uruguagio ha giocato 45 minuti di partita, prima che il ct Tabarez lo sostituisse con la punta Jonathan Rodríguez.

Il 24enne, senza minimamente preoccuparsi degli oltre 20mila chilometri di distanza da San Paolo, ha deciso subito di riprendere un volo per il Brasile per raggiungere i suoi compagni di club del Cruzeiro.

La società carioca, infatti, avrebbe disputato nel giro di poche ore una partita importante: la finale di Copa do Brasil.

De Arrascaeta non ci ha pensato su due volte, ha sorvolato i cieli occidentali, con tanto di scalo ad Abu Dhabi, negli Emirati Arabi, ed è atterrato in Sudamerica.

Senza riposo e arrivato solo 4 ore prima della partita, il centrocampista classe ’94 ha preso parte al match. Mister Mano Menezes lo inserisce al 21esimo della ripresa e, nel giro di pochi minuti, segna il gol vittoria per il Cruzeiro contro il Corinthians. Risultato che, dopo l’1-0 dell’andata, ha permesso al Cruzeiro di conquistare il trofeo.

I complimenti per il gol vittoria sono arrivati anche dal compagno di nazionale Edinson Cavani

Gran bella serata per De Arrascaeta che, solo dopo la conquista del titolo, ha deciso di godersi un po’ di riposo dopo un tour de force di oltre 36 ore.

Redazione mondiali.it

Comments are closed.