Altri sport

Colpo di scena ai Mondiali di atletica di Birmingham con 5 squalificati su 5

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

La vicenda che è avvenuta a Birmingham, dove si stanno disputando i Mondiali di atletica Indoor 2018 si presenta quasi surreale. Nelle terza batteria del primo turno dei 400 maschili tutti i partecipanti sono stati squalificati!

Proprio così, pare che uno dopo l’altro abbiano compiuto infrazioni che gli sono costate la squalifica. E il dato più sconfortante è che ha coinvolto atleti tra i favoriti, come il qatarino Abdalleleh Haroun, medaglia d’argento a Portland 2016.

È lui il primo a subire la penalizzazione per falsa partenza. Ma a ruota vengono squalificati anche tutti gli altri, per invasione di corsia.

Ecco di chi si tratta: il giamaicano Steven Gayle, promessa dell’atletica molto quotato in questa competizione, il bahamense Alonzo Russell, il lettone Austris Karpinskis, e il favorito Bralon Taplin, uno dei migliori al mondo dopo il suo record del mese scorso.

Il grenadino, infatti, con il tempo di 44″88 è il sesto uomo della storia ad abbattere la barriera dei 45″ nei 400 indoor. Si piazza così al quinto posto tra i migliori in questa speciale ed esclusiva classifica. Taplin ha provato a far annullare la squalifica ma il suo ricorso è stato respinto.

E così si ritrovano tutti e cinque fuori dai giochi e con rammarico sono costretti a rinunciare alla possibilità di conquistare una medaglia, che per alcuni di loro era un risultato tutt’altro che difficile. Una vicenda simile non era mai capitata nell’atletica e, loro malgrado, i 5 atleti sono entrati comunque di diritto nella storia.

Laureata in materie umanistiche ha fatto della sua passione per la scrittura e il giornalismo un vero lavoro a cui si dedica a tempo pieno. Vive in Sicilia ma gira il mondo coi suoi pezzi che trattano di tutto e di tutti, con particolare attenzione per l'affascinante mondo dello sport. SCOPRI LO SCONTO UTILIZZANDO IL COUPON: CRISTINAF

Comments are closed.