Category

Pallavolo

Category

È ancora lei la grande protagonista di questo Mondiale per club di volley maschile che sta prendendo forma in Polonia. Tre vittorie su tre partite e con l’ultimo grande trionfo contro gli iraniani del Sarmayeh Bank Teheran si aggiudicano anche la vittoria del girone di appartenenza.

La Lube Civitanova ha conquistato passo dopo passo la semifinale e lo ha fatto senza particolari difficoltà, soprattutto nella sfida di ieri contro la squadra iraniana, che ha battuto in soli tre set.

Lube Civitanova-Sarmayeh Bank Teheran si conclude per 3-0 (26-24; 25-17; 25-23).

Il match si è svolto con il vantaggio della squadra azzurra, che senza troppi sforzi è arrivata alla vittoria, nonostante un Sokolov un po’ sottotono rispetto agli altri giorni, ma sempre decisivo per lo sviluppo della partita.

Ieri, però, ha fatto più da protagonista il compagno Osmany Juantorena, con 23 punti e 4 aces.

Le battute iniziali del match hanno visto partire molto bene la squadra avversaria che però viene quasi subito rimontata dagli azzurri che poi gestiscono bene il vantaggio e ostacolano tutti i tentativi di sorpasso del Sarmayeh, con in prima linea il giocatore Mahmoudi, che nonostante i ripetuti sforzi non riesce a portare alla vittoria la sua squadra.

La Lube Civitanova festeggia due volte: l’accesso in semifinale e la vittoria nel Pool A. Tra i due gironi quello degli azzurri era sicuramente il più difficile, ma la squadra allenata da Medei è stata capace di affrontarlo con grinta e non incassare nessuna sconfitta.

La semifinale, che sarà giocata a Cracovia sabato 16 dicembre alle ore 17.30, vedrà scendere in campo contro la Lube la squadra polacca del PGE Skra Belchatow, arrivata seconda nel Pool B. Gli azzurri sanno che non sarà affatto una sfida facile, come evidenzia anche Jenia Grebennikov: 

Oggi abbiamo dominato la partita giocando bene ma possiamo fare ancora meglio. Essere primi era importante e ci siamo riusciti, adesso però pensiamo alla semifinale con il Belchatow, una squadra forte che gioca in casa. Vogliamo dare sempre il massimo qui in Polonia, magari non saremo i favoriti ma abbiamo grandi motivazioni, ora guardiamo al futuro quindi a Cracovia

La seconda semifinale vede Zenit Kazan contro Sada Cruzeiro, e anche in questo caso non è facile fare pronostici perché entrambe sono squadre molto forti. La prima è imbattuta nel suo girone (proprio come la Lube) e la seconda è campione del mondo. La partita si giocherà sabato alle ore 20.30.