Category

News

Category

A volte gli acquisti dell’ultimo minuto si dimostrano utilissimi e si integrano alla perfezione in poco tempo e, per questo motivo, il Napoli tratta il rinnovo di Anguissa. Il centrocampista camerunense, infatti, si è inserito alla perfezione nel gioco del Napoli e parte sempre da titolare nel 4-2-3-1 del nuovo tecnico Spalletti; che è partito alla grande vincendo tutte le prime otto partite.

In questi giorni, Maxime Nana, il procuratore del calciatore, è giunto a Napoli per trattare il futuro di Anguissa; che il Napoli vuole acquistare a titolo definitivo dal Fulham. I partenopei, infatti, sono fortemente intenzionati al riscatto del centrocampista, il cui prezzo è fissato a 15 milioni di euro, che sembrano anche pochi per questo calciatore.

Napoli tratta rinnovo Anguissa – La Situazione

Nonostante l’ottimo inizio di campionato, per il Napoli non c’è tempo per rifiatare e la dirigenza si sta già attivando per risolvere un paio di situazioni importanti. La più rilevante riguarda sicuramente il rinnovo del contratto di Insigne, su cui ancora non ci sono certezze e che necessiterà una grande attenzione.

La trattativa per il riscatto di Anguissa sembra, invece, molto più semplice e il suo procuratore ha avuto parole di grande stima per il presidente e la società; che hanno accolto il suo assistito nel migliore dei modi; dandogli, inoltre, l’opportunità di inserirsi e di rendere al meglio. Per quanto riguarda il riscatto, ha dichiarato di augurarsi che la situazione possa andare come previsto anche perché l’inizio del rapporto tra le due parti è estremamente promettente. Sembra molto felice per come si sta evolvendo la situazione e ha ringraziato, inoltre, il tecnico Spalletti per aver creduto in Anguissa e averlo aiutato a dare il massimo.

I numeri del camerunense parlano chiaro e dicono che il calciatore ha giocato sei partite in campionato con la sua nuova squadra e due in Europa League; dimostrando, così, di poter dare un grande equilibrio nella mediana.

La Salernitana esonera Castori

Quando una squadra inanella una serie di risultati negativi, paga sempre l’allenatore e, infatti, per via del pessimo piazzamento in classifica, la Salernitana esonera Castori. Quattro punti in otto giornate sono veramente pochi per poter pensare di lottare per rimanere in Serie A e la società ha, pertanto, voluto cambiare per dare una scossa e risalire la classifica.

UEFA vuole Europei 2028 in Inghilterra

Non sempre i massimi vertici del calcio amano l’Italia e lo dimostra anche il fatto che la UEFA vuole Europei 2028 in Inghilterra, a scapito del Bel Paese. Nei giorni scorsi, infatti, il presidente della FIGC Gravina vuole presentare la candidatura dell’Italia per ospitare la rassegna continentale che si svolgerà tra sette anni.

Omaggio allo Sport Tricolore

Il 2021 è un anno ricchissimo di successi sportivi per l’Italia ed è giusto celebrarli in modo appropriato, come in occasione dell’evento Omaggio allo Sport Tricolore di palazzo Madama. Nel Senato della Repubblica, infatti, in occasione della diciottesima edizione di “Senato&Cultura”, si è voluto dare il giusto lustro ai protagonisti dei trionfi sportivi relativi a questo anno fortunato.

Intervista a Marco Rossi

Ci sono storie di uomini che non riescono a essere profeti in patria ma diventano famosi all’estero e l’Intervista a Marco Rossi parla di uno di questi casi. L’allenatore italiano, infatti, ha conquistato il cuore di tutti gli ungheresi e, alla guida di una squadra considerata la più debole di Euro2020, ha dimostrato di essere molto preparato dal punto di vista tattico.

Naturalizzazione Ibanez Italia

A volte le nazionali ricorrono agli oriundi e Mancini sta pensando alla Naturalizzazione di Ibanez con l’Italia, per poi avere la possibilità di convocarlo in nazionale, magari già a Qatar 2022. Il difensore della Roma, di padre uruguaiano e madre brasiliana, dispone anche del passaporto italiano, per via dei suoi antenati. 

Addio Neymar alla Nazionale

In alcune circostanze, giocatori relativamente giovani decidono di voler smettere di rappresentare la loro nazione e l’annuncio dell’Addio di Neymar alla Nazionale del Brasile ne è un esempio. Pur avendo solo 29 anni e nonostante i suoi numeri dicano che, con 69 reti all’attivo, è il secondo marcatore di sempre dei verdeoro, dopo Pelé, sembra aver deciso di dire basta.

Pareggio Italia Svezia

Non sempre chi gioca meglio vince e può capitare di sbagliare diverse occasioni da rete e pagarla cara, come nel pareggio Italia Svezia Under21, che sa di grande occasione mancata dagli azzurrini. La squadra di Nicolato, infatti, gioca sicuramente meglio e le statistiche parlano di una leggera prevalenza azzurra nel possesso palla ma di molti più tiri verso la porta.

Lucca miglior giocatore della Serie B

Avere un fisico possente non sempre si traduce in una mancanza di tecnica individuale e il riconoscimento di Lucca come miglior giocatore di Serie B ne è una prova. Il centravanti del Pisa, infatti, altro ben 201 cm, abbina un fisico a dir poco imponente a una buona abilita tecnica e, soprattutto, un grandissimo fiuto per il gol.