Category

Champions League

Category

Quando gioco con il miglior giocatore al mondo, anche se sei bravo a volte devi fare un passo indietro e per questo motivo, Mbappé lascia il rigore a Messi. Nella sfida contro il Lipsia, infatti, valida per il primo turno di Champions League, le cose non si mettono bene per la squadra di Pochettino. Dopo un iniziale vantaggio dei francesi con Mbappé, infatti, gli ospiti ribaltano il risultato; si portano, così, sul due a uno, con le reti di Silva e Mukiele. Al minuto 67, però, Messi riacciuffa il pareggio, al termine di una bella azione.

Quattro minuti dopo, al minuto 74, poi, l’arbitro fischia un rigore in favore dei padroni di casa ed è una grande occasione per ritornare in vantaggio. A questo punto, il talento francese Mbappé consente a Lionel Messi andare dagli undici metri e di realizzare il gol del definitivo tre a due per il PSG. In pieno recupero, poi, c’è un altro rigore per i parigini e questa volta il francese si presenta alla battuta ma lo sbaglia.

Mbappé lascia il rigore a Messi – Il Motivo

Mbappé, stella del PSG e della nazionale francese di Deschamps, spiega a Canal+ il motivo per cui il primo rigore è di Messi e lo fa in modo molto semplice e chiaro. Dice, infatti, che l’argentino è il miglior giocatore del mondo; per cui, se c’è un rigore e lui decide di batterlo, lo batte. Nel secondo rigore, a recupero inoltrato, lo stesso argentino dice al francese di tirarlo e lui esegue; anche se la palla non entra in rete, ma questa è un’altra storia.

Questo gesto fa sicuramente onore a Mbappé, che dimostra con i fatti di essere felice di avere la Pulce come compagno di squadra e di avere molto rispetto per il grandissimo attaccante ex Barcellona. In passato, nello stesso PSG, si è assistito a scene ben diverse, in occasione dei penalty concessi alla squadra. Cavani e Neymar, infatti, hanno litigato in mondo visione più di una volta per decidere chi dovesse presentarsi dagli undici metri, dimostrando molta meno maturità e umiltà rispetto a Mbappé.

Champions League 20 Ottobre

Le sfide di Champions League del 20 Ottobre sanciscono la chiusura della terza giornata della rassegna calcistica europea. Tra le otto gare, quella che sembra più prestigiosa e combattuta è Manchester United-Atalanta. I Red Devils sono, infatti, in crisi e le ultime brutte prestazioni in Premier League e in Champions hanno fatto nascere l’ipotesi di un esonero dell’allenatore Solskjaer.

Champions League 19 ottobre

Le sfide di Champions League del 19 Ottobre segnano l’ultima giornata del primo turno e, in molti gironi, ancora tutto può succedere. Le prime otto partite, quindi, giocano di martedì e le due milanesi saranno impegnate in confronti durissimi e non partono certo da una buona base di punti.

Infortunio di Lukaku

Le squadre di club più forti del mondo sono in Europa e le partite di Champions League del 29 Settembre vedono scontri titanici tra compagini molto attrezzate. La sfida più emozionante sarà, molto probabilmente, Juventus-Chelsea, che prevede il confronto tra i vincitori della scorsa edizione e una squadra che negli ultimi anni è sempre stata al vertice del calcio europeo.

La Francia batte il Belgio nella Nations League 2021

Nella rassegna europea più prestigiosa ci sono sempre partite di altissimo livello e tra le gare di Champions League del 28 Settembre, la più interessante è sicuramente quella tra PSG e Manchester City. Le due squadre più ricche del continente, infatti, si scontrano a Parigi, in uno stadio che sarà una passerella per i tantissimi campioni che ci saranno.

Partite Serie A 23 Ottobre

A volte un giocatore che torna dopo molto tempo ha una ricaduta o un nuovo fastidio e questo è il caso dell’infortunio di Ibra per la Champions League. L’attaccante svedese, infatti, ha un piccolo dolore al tendine di Achille sinistro e, per non rischiare, salterà l’esordio del Milan in Champions ad Anfield contro il Liverpool.

Champions League partite 15 settembre

Il torneo continentale più prestigioso offre partite di grande spettacolo sin dalla fase a gironi e le gare di Champions League del 15 Settembre sono veramente di livello eccelso. Tra gli impegni della giornata, spiccano, soprattutto Liverpool-Milan e Inter-Real Madrid ma anche Atletico Madrid-Porto ha una grande importanza.

Bernardeschi infortunato

A volte le brutte notizie arrivano assieme e l’infortunio di Bernardeschi ne è un esempio, perché si aggiunge alla defezione di Federico Chiesa per la partita di Champions League contro il Malmo. Entrambi, infatti, non saranno a disposizione di Allegri per la prima di Champions.

Esonero Koeman Barcellona

L’ex Coppa Campioni è il torneo internazionale di club più seguito e le partite di Champions League del 14 Settembre incolleranno sul divano milioni di telespettatori in tutto il mondo. Si tratterà di un bell’inizio, anche perché subito si affrontano al Camp Nou Barcellona e Bayern Monaco, due squadre dalla grandissima storia nella competizione.

Gli appassionati del grande calcio sicuramente sanno che sono usciti i Sorteggi di Champions League 2022 e che sono presenti quattro squadre italiane. I sorteggi non sono andati malissimo per le squadre della Serie A, ad eccezione del Milan, che dovrà sudare 7 camicie per approdare agli ottavi; la sua storia gloriosa, però, può dare ai rossoneri la spinta necessaria per riuscire nell’impresa.