Category

Basket

Category

Il passaggio dell’uragano Florence sulla costa Est degli Stati Uniti ha provocato, finora, la morte di almeno 32 persone. E’ l’ultimo bollettino diramato dalle forze dell’ordine, seppur provvisorio: l’ultima vittima è deceduta in Virginia, a Richmond, in seguito al passaggio delle tempesta che continua a spostarsi verso Nord provocando allagamenti e inondazioni. E come se non bastasse, oltre alle catastrofiche precipitazioni, si aggiunge la minaccia tornado con veicoli ribaltati e case e strutture distrutte.

 

Anche la North Carolina è in ginocchio, così Michael Jordan, leggenda del basket Nba con un passato nel baseball, che qui è cresciuto e ci ha giocato al college per i Tar Heels, ha deciso di dare una grossa mano, donando due milioni di dollari per aiutare sfollati e soccorsi. I fondi di MJ, oggi presidente degli Charlotte Hornets, verranno spartiti dalla American Red Cross e la Foundation for the Carolina’s Hurricane Florence Response Fund:

 È devastante vedere i danni che l’uragano Florence sta facendo alla mia amata North Carolina. Lo sforzo che dovremo fare sarà enorme: occorrerà molto tempo per riparare i danni e perché le famiglie colpite si rimettano in piedi

È lo stesso ex numero 23 ad annunciare che l’intera National Basketball Association si sta mobilitando per lanciare una piattaforma di raccolta fondi:

Per favore unitevi a me, agli Hornets e a tutta la Nba: fate una donazione a una delle organizzazioni locali impegnate nelle operazioni di soccorso e recupero. A tutte le persone colpite, state al sicuro e sappiate che siamo qui per aiutarvi