Calcio

La favola (quasi) perfetta: Les Herbiers e Psg sollevano la Coppa di Francia assieme

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Una finale dall’esito scontato: così è stata definita l’ultima grande sfida prima di assegnare la Coppa di Francia. Ma sogni, emozioni e una partita giocata fino alla fine con impegno da entrambe le squadre dicono che dietro la vittoria della favorita c’è molto di più.

Il Paris Saint Germain vince per 2-0 contro la formazione di terza divisione del Les Herbiers.

Les Herbiers contro Psg: due team a confronto completamente differenti per esperienza e storia.

Indiscussa la forza della squadra francese di Mbappè e compagni, alla sua dodicesima Coppa di Francia conquistata (di cui quattro consecutive) e reduce da altri importanti trofei.

La sua rivale in campo, Les Herbiers, arriva in finale con un passato costellato solo da impegno e grinta, direttamente dalla terza divisione. A sorpresa arriva fino alla fine del percorso, vivendo una favola che non ha mai smesso di far emozionare sia i giocatori che l’allenatore Stephane Masala.

Il vero successo sarà quello di resistere il più a lungo possibile. Secondi? Minuti? Un’ora? Non lo so. L’importante non è il risultato: voglio solo vedere Parigi negli occhi

Queste le parole del tecnico di origini sarde prima della partita. Nonostante la consapevolezza del dislivello fra i due club, non hai voluto smettere di lottare e sognare incitando i suoi ragazzi a dare il massimo e godersi questa notte magica. E così è stato.

Alla vigilia della gran finale erano in tanti ad aspettarsi una goleada ma la squadra della piccola cittadina della Vandea è riuscita a sorprendere anche in campo, tenendo testa alla sua avversaria e incassando poi la sconfitta con onore. Per quasi trenta minuti di gioco la rete del Les Herbiers è rimasta inviolata. Complice anche un pizzico di fortuna, tra pali e gol annullati, la partita si è sbloccata per merito di Lo Celso e poi si è conclusa con il gol di Cavani su rigore nel secondo tempo.

Ma allo Stade de France è una festa per tutti, anche per quella squadra inaspettatamente in finale, che ha comunque sfiorato l’impossibile in un’impresa degna di essere raccontata. E come ogni favola, anche quella del Les Herbiers ha un suo lieto fine, che in questo caso non è la vittoria finale, ma la gioia di innalzare la Coppa di Francia insieme ai Campioni.

Al termine del match, infatti, lo stadio esulta per il gesto compiuto dal capitano del Psg, Thiago Silva, che prima di sollevare la Coppa chiama il capitano rivale, Sebastien Flochon, per condividere quel momento di festa.

Tra gli applausi generali si conclude una serata ricca di emozioni per entrambe le squadre, che chiudono la Coppa di Francia senza rimpianti, l’una per aver siglato il nuovo record di vittorie e l’altra per essere arrivata in finale contro ogni pronostico e aver lasciato il segno nella storia del suo paese di appena 15.000 persone.

Redazione mondiali.it

Comments are closed.