Calcio

Eterno Sergio Pellissier, nella classifica dei marcatori più anziani in A

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Sergio Pellissier e il Chievo Verona, un rapporto simbiotico in cui parli del giocatore e pensi alla squadra. E viceversa. Un po’ come accade con Totti e la Roma, Del Piero e la Juventus, Puyol e il Barcellona, Raul e il Real Madrid, Giggs e il Manchester United, Lahm e il Bayern Monaco.

Il capitano del Chievo, 39 anni, è in maglia clivense in modo stabile dal 2002. E’ l’ultimo baluardo della squadra dei miracoli targata Delneri all’inizio degli anni Duemila. Domenica scorsa il centravanti gialloblu ha segnato il gol della bandiera nella sconfitta subita a San Siro contro il Milan per 3-1. La rete, ininfluente ai fini del risultato, ha consentito però a Pellissier di entrare nella ristretta cerchia dei marcatori più anziani della storia della serie A.

Il capitano veronese si posiziona al sesto posto, avendo segnato al Milan all’età di 39 anni e 178 giorni. Pellissier, tuttavia, è ancora in attività e potrebbe migliorare la sua posizione. 109 sono i suoi gol totali in A.

Al quinto posto ecco Paolo Maldini. Il 30 marzo 2008 andò a segno contro l’Atalanta a 39 anni e 278 giorni. Fu l’ultima rete della sua carriera.

Paolo Maldini

Francesco Totti ha realizzato il suo ultimo gol il 25 settembre 2016, alla vigilia del suo 40mo compleanno, nella trasferta allo stadio “Olimpico Grande Torino” contro i granata. Aveva 39 anni e 364 giorni.

Francesco Totti

Medaglia di bronzo per lo zar. Pietro Vierchowod, il 23 maggio 1999, all’età di 40 anni e 47 giorni, segna con la maglia del Piacenza contro la Salernitana.

Pietro Vierchowod

Al secondo posto il leggendario Silvio Piola, recordman di reti in serie A con 274 centri. L’ultimo arrivò il 7 febbraio 1954 all’età di 40 anni e 131 giorni. Il match era tra il suo Novara e il Milan.

Silvio Piola

Questa speciale classifica è vinta da Alessandro Costacurta che segnò l’ultima rete della sua carriera nel giorno del suo ritiro. Il 19 maggio 2007 timbrò su rigore il gol che gli permette di essere il calciatore più anziano ad aver mai segnato nella massima serie: 41 anni e 25 giorni.

Alessandro Costacurta

 

Giornalista, nato e cresciuto nella provincia barese con pezzi di cuore sparsi tra Roma e Liverpool, a metà tra Penny Lane e Strawberry Fields. Segue il calcio da quando Andrè Escobar segnava nella propria porta a Usa ‘94 mentre Roberto Baggio riceveva palla da «un’iniziativa di Mussi sulla fascia destra» . SCOPRI LO SCONTO UTILIZZANDO IL COUPON: VINCENZOP

Write A Comment