Calcio

Nove marcatori differenti in Serie A. L’arma in più dell’Inter

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Le ultime cinque partite dell’Inter hanno portato punti sia in campionato che in Champions League.

Infatti le vittorie in Serie A contro Sampdoria, Fiorentina e Cagliari hanno restituito un po’ di serenità nello spogliatoio nerazzurro dopo la sconfitta contro il Parma a san Siro. Poi, i trionfi in Coppa contro Tottenham e Psv Eindhoven non hanno fatto altro che accrescere questa tranquillità.

Mauro Icardi è stato il trascinatore nell’ultima uscita di Champions, in primis grazie al secondo centro in due gare.

Tuttavia la vera forza dell’Inter, ora come ora, è l’abbondanza e la duttilità degli uomini che scendono in campo.

In questa prima parte di stagione si può notare quanto l’Inter sia migliorata dal punto di vista realizzativo. In realtà il problema del gol non c’è mai stato per la squadra nerazzurra, grazie ai tanti gol messi a segno da Mauro Icardi.

Per Luciano Spalletti ora c’è la varietà. Non c’è più il solo capitano a segnare, ma sono tanti gli uomini che timbrano le marcature. E domenica c’è la Spal.

Sinora sono già nove i giocatori andati in gol in campionato.  Meglio dell’Inter solo la Roma che ha mandato in rete ben dieci calciatori. Il bomber Mauro Icardi è presente alla lista grazie alla rete messa a segno su rigore contro la Fiorentina.

Per la Beneamata il capocannoniere attuale è Ivan Perisic. Il croato ha segnato due reti, mentre tutti gli altri sono fermi a uno.

Detto di Icardi, sono a uno anche il numero 10 Lautaro Martinez e Matteo Politano autori dei due gol nell’ultima partita giocata in casa contro il Cagliari.

Un gol l’hanno realizzato Antonio Candreva e il belga Radja Nainggolan, in trasferta al Dall’Ara di Bologna nella netta vittoria per 3-0 contro i rossoblù.

Gloria anche per due difensori: l’olandese Stefan de Vrij (in rete al Meazza contro il Torino) e Danilo D’Ambrosio (autore del gol vittoria contro la Fiorentina).

Gol vittoria pure per il croato Marcelo Brozovic al fotofinish contro la Sampdoria al Marassi per la vittoria per 1-0.

Un ventaglio diverso di soluzioni. Se facessimo riferimento alla Champions, bisognerebbe citare l’uruguaiano Vecino, eroe del gol vittoria contro il Tottenham.

Giornalista professionista, cura “Italians”, rubrica che parla di sportivi italiani che si sono affermati all’estero. E chissà magari, Ivanka Trump, la prossima volta non confonderà più Giorgio Chinaglia, ex attaccante di Lazio e New York Cosmos, per un santo.

Comments are closed.