Warning: stripos() expects parameter 1 to be string, array given in /home/customer/www/mondiali.it/public_html/wp-includes/functions.wp-styles.php on line 90

Warning: trim() expects parameter 1 to be string, array given in /home/customer/www/mondiali.it/public_html/wp-includes/functions.wp-styles.php on line 101
Lazio - Milan, biancocelesti alla prova big, contro un Gattuso in emergenza
Calcio

Lazio – Milan, biancocelesti alla prova big, contro un Gattuso in emergenza

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Una arriva con l’attribuzione di piccola contro le grandi, l’altra arriva con gli uomini contati e con una difesa tutta inventata.

Sarà questa Lazio – Milan che si giocherà alle 18 all’Olimpico di Roma. In classifica sono a un punto di distanza l’uno dall’altra con i biancocelesti a quota 22 e i rossoneri a 21. La vittoria della Lazio significherebbe quarto posto in solitaria con una buona distanza sulla quinta.

Atteggiamento molto altalenante della Lazio con le grandi. Perché se con le cosiddette piccole la squadra di Simone Inzaghi ha sempre fatto bene raccogliendo consensi e punti, con le grandi non ha dimostrato quel carattere utile per strappare un risultato positivo. Netta, ad esempio, è stata la sconfitta in casa contro l’Inter, così come è uscita malconcia dagli scontri contro Napoli, Juventus e nel derby con la Roma.

Mister Inzaghi dietro all’intoccabile Ciro Immobile tanta qualità con Luis Alberto e Milinkovic Savic, con Correa pronto a subentrare; in difesa Luiz Felipe, Acerbi e Radu.

Il Milan arriva dalla sconfitta casalinga contro la Juventus e con una formazione tutta inventata, soprattutto in difesa. Il tecnico Gattuso dovrebbe schierare una difesa a 3 con gli esperimenti di Abate e Rodriguez riadattati come centrali accanto all’unico di ruolo Zapata. Esterni del centrocampo a quattro saranno Calabria e Laxalt. Dietro la punta Cutrone (al posto di Higuain squalificato dopo il big match contro la Juve) agiranno lo spagnolo Suso e il turco Calhanoglu.

L’anno scorso all’Olimpico fu festa laziale che ha vinto per 4-1 con una grande tripletta targata Immobile.

Ciro Immobile si porta a casa il pallone, dopo la tripletta messa a segno contro il Milan la scorsa stagione

Stasera l’attaccante napoletano ci riproverà complice anche la difesa rossonera in grossa emergenza.

Giornalista professionista, cura “Italians”, rubrica che parla di sportivi italiani che si sono affermati all’estero. E chissà magari, Ivanka Trump, la prossima volta non confonderà più Giorgio Chinaglia, ex attaccante di Lazio e New York Cosmos, per un santo.

Comments are closed.