Calcio

La nuova missione impossibile di Claudio Ranieri: la salvezza del Fulham

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

La sua nuova missione impossibile sarà la salvezza con il Fulham. Claudio Ranieri è il nuovo tecnico del club inglese, scelto dal presidente Shahid Khan per risollevare le sorti dei Cottagers. La squadra, infatti, è naufragata all’ultimo posto in Premier con soli 5 punti in 12 giornate di campionato. L’unica vittoria risale al lontano 26 agosto, in casa per 4-2 contro il Burnley alla terza giornata. Le ultime sei sconfitte consecutive (pesante il ko interno per 1-5 contro l’Arsenal) sono costate il posto al manager serbo Slavisa Jokanovic.


Claudio Ranieri, 67 anni, può vantare un’esperienze trentennale sulle panchine di mezzo mondo. Da Cagliari a Torino con la Juve, da Roma a Napoli passando per Firenze e Parma, restando solo in Italia. Poi ha tracciato la strada anche all’estero: Valencia, Atletico Madrid, Chelsea, Monaco, Nazionale greca, Leicester e Nantes. Ma è soprattutto con le Foxes inglesi che l’allenatore romano ha compiuto l’impresa più memorabile di tutta la sua carriera. Nel 2016, contro ogni pronostico, vince la Premier contro i ben più quotati (e ricchi) avversari, da Manchester a Liverpool con sosta a Londra. Proprio a Leicester Ranieri è tornato negli ultimi giorni per commemorare il compianto patron Vichai Srivaddhanaprabha, morto in un incidente con il suo elicottero assieme ad altre 4 persone. Mercoledì 5 dicembre ci sarà proprio Fulham Leicester, un match dalle emozioni forti per Ranieri. L’esordio, invece, sarà sabato 24 novembre in casa contro il Southampton.

Dopo l’esperienza al Nantes lo scorso anno, si riparte dal leggendario Craven Cottage, uno degli stadi più leggendari del mondo, inaugurato nel 1896. Il Fulham non attraversa un periodo felice. I soli 5 punti impongono un cambio di marcia repentino, anche se le dirette concorrenti per la salvezza sono distanti poche lunghezze. Huddersfield a 7, Cardiff, Southampton e Crystal Palace a 8, Burnley e Newcastle a 9. La squadra inglese riparte dalle poche certezze del suo organico, ovvero un reparto offensivo molto competitivo. Mitrovic, Vietto e Schürrle possono trainare il club fuori dalla zona pericolo. Ranieri dovrà lavorare molto sulla fase difensiva, visto che il Fulham è la peggiore difesa della Premier con 31 reti subite.

Craven Cottage

Ecco le prime parole del tecnico italiano, rilasciate al sito ufficiale del club:

È un onore accettare l’invito e l’opportunità di Mr. Khan di guidare Fulham, un club fantastico con tradizione e storia. L’obiettivo a Fulham non dovrebbe mai essere semplicemente sopravvivere in Premier League. Dobbiamo essere sempre un avversario difficile e dovremmo aspettarci di riuscire in questa impresa. Questa squadra ha un talento eccezionale che è esattamente contrario alla sua posizione in classifica. So che questa squadra è molto capace di ottenere prestazioni migliori, su cui lavoreremo subito mentre ci prepareremo per il Southampton al Cottage

 

Redazione mondiali.it

Write A Comment