Calcio

Il Var in Champions ora è realtà. Si parte in Supercoppa il 14 agosto

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

La notizia era nell’aria e ora finalmente è arrivata l’ufficialità: il Var sarà presente nella prossima edizione della Champions League 2019/20.

Dunque dopo le critiche del mancato utilizzo sinora, dato che è presente in quasi tutti i campionati europei oltre che utilizzato al Mondiale russo, sarà la novità per la prossima stagione del torneo calcistico più importante al mondo.

A ufficializzare la decisione è stato direttamente l’Uefa attraverso un tweet:

Si partirà già durante la fase dei preliminari di Champions League. L’utilizzo sin da agosto consentirà di migliorare di volta in volta l’uso. L’esordio ufficiale arriverà nella Supercoppa Europea in programma il 14 agosto prossimo tra la vincitrice della Champions e dell’Europa League. Proprio per quest’ultima, invece, c’è ancora da attendere per l’uso della “Video assistant referee”, che sarà usata per la stagione 2020/21.

Oltre alle competizioni con i club, il Var sarà utilizzato anche nei tornei con le nazionali. Sarà sicuramente presente al prossimo Europeo 2020 oltre che alla prossima Nations League 2020/21.

Altrettanto sicuro sarà la sua presenza anche a Euro2024. Competizione che sarà disputata in Germania, che ha beffato la Turchia nel rush finale sull’assegnazione. Al torneo parteciperanno 24 nazionali e sarà composto da 51 partite ospitate in dieci stadi, tra cui l’Allianz Arena di Monaco e l’Olympiastadion di Berlino. L’ultima grande competizione organizzata dalla Germania è stata il Mondiale 2006, vinto dall’Italia.

Giornalista professionista, cura “Italians”, rubrica che parla di sportivi italiani che si sono affermati all’estero. E chissà magari, Ivanka Trump, la prossima volta non confonderà più Giorgio Chinaglia, ex attaccante di Lazio e New York Cosmos, per un santo.

Comments are closed.