Calcio

Coppa d’Asia, colpaccio della Giordania e l’indiano Chhetri supera Messi

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Primo colpi di scena nella Coppa d’Asia 2019 che si sta disputando negli Emirati Arabi Uniti.

L’Australia, trionfatrice uscente del 2015, è stata sorprendentemente battuta dalla Giordania per 1-0.

A regalare i primi tre punti alla nazionale giordana è stato Anas Bani Yaseen al 26esimo minuto del primo tempo, grazie a un colpo di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo calciato da Musa Al Taammari.

 

Con questa vittoria la Giordania si piazza al primo posto nel girone B in solitaria dato che Siria – Palestina non sono andate oltre lo 0-0. Un vero e proprio colpo di scena per i Socceroos che certo non si sarebbero mai aspettati di partire col piede sbagliato questa nuova competizione continentale. Il pareggio nell’altro match ha aiutato gli uomini del ct Arnold dal punto di vista della classifica. Una cosa è certa, però, un ulteriore passo falso significa abbandonare anzitempo il torneo.

Tuttavia, durante la seconda giornata, non sono mancate altre sorprese. Nel girone A l’India ha battuto per 4-1 la Thailandia. Mattatore del match è stato il bomber Sunil Chhetri con una doppietta. L’attaccante numero 11 grazie alle due reti messe a segno diventa il secondo giocatore in attività con il maggior numero di reti segnate con la propria rappresentativa, ben 67.

Sunil Cheetri, l’attaccante indiano che ha superato Messi per gol segnati in nazionale

La classifica è guidata dal solito Cristiano Ronaldo che con il Portogallo ha gonfiato per 85 volte la rete, la notizia è che l’indiano abbia scalzato un certo Lionel Messi che con la Selección è rimasto fermo a quota 65. Un record importante che segna un ulteriore passo di quel cambiamento iniziato già nel 2018 con la rottura del duopolio Messi-Ronaldo per quanto riguarda i premi individuali. Chhetri, 35 anni il prossimo 3 agosto, è un icona sportiva indiana nonostante il calcio sia ancora poco diffuso e praticato nel grande Paese orientale.

Con un’esperienza nello Sporting di Lisbona, Chhetri ha avuto anche un’avventura europea di qualche mese e tre sole apparizioni.

Giornalista professionista, cura “Italians”, rubrica che parla di sportivi italiani che si sono affermati all’estero. E chissà magari, Ivanka Trump, la prossima volta non confonderà più Giorgio Chinaglia, ex attaccante di Lazio e New York Cosmos, per un santo.

Comments are closed.