Calcio

Capitano a rotazione: la nuova trovata del ct del Brasile coinvolge Alisson

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Tite, ct della nazionale brasiliana, da qualche tempo ha intrapreso un progetto che vede ruotare il ruolo di capitano all’interno della squadra. L’idea del capitano a rotazione per lui è un modo di responsabilizzare ogni figura e promuovere una leadership sempre diversa.

Lo scopo è evidente nelle sue stesse parole: 

Tutto ciò, serve per trasmettere a tutto il gruppo il senso di responsabilità e leadership. Tutti devono sentirsi coinvolti e responsabili dei successi della squadra

Un progetto sentito e voluto con tutte le sue forze, che cercherà di portare anche ai Mondiali di Russia 2018. La validità di avere sempre un capitano diverso, Tite cerca di trasmetterla anche ai suoi giocatori, che devono approfittare dell’occasione per farsi notare e per avere risultati concreti.

Per questo a ciascuno è stato regalato dal commissario tecnico un libro dal titolo “Leading with the heart“, scritto dal tecnico del Dream Team del basket Usa Mike Krzyzewsk, per imparare ad essere un leader in ogni momento. 

Dopo ben 14 capitani in 18 partite, per la prossima sfida brasiliana che si gioca le Amichevoli contro la Russia, il capitano scelto sarà Alisson. Il portiere originario del Brasile, che milita anche nella Roma, indosserà la fascia di capitano proprio nella prima partita che si giocherà il 23 marzo alle ore 17.

Per lui più che una sfida, questo nuovo ruolo diventa un modo per dimostrare le capacità da leader, che cerca di mettere in pratica ogni volta che scende in campo. Nella Roma come nel Brasile è il suo modo di essere a farlo sentire un capitano:

Parlo molto sul campo, aiuto i difensori, oriento la difesa perché a volte l’allenatore chiama il portiere per dare dei consi­gli. I miei compagni sanno che gesticolo e parlo, è un modo per concentrarmi sul­ la partita: il Brasile ha sem­pre avuto grandi capitani e quelli che sono ricordati so­ no quelli che alzano le cop­pe. Io cito in particolare Ca­fu, campione d’Italia in gial­lorosso: è stato un grande capitano per la Seleção e molti lo ricordano

Tite, consapevole del suo momento d’oro, lo ha scelto come leader probabilmente nel momento giusto. E se il suo “esperimento della rotazione” non darà i suoi frutti sperati, almeno Alisson avrà avuto la sua chance di far vedere al mondo quanto vale non solo come portiere ma anche come leader della sua squadra.  

Laureata in materie umanistiche ha fatto della sua passione per la scrittura e il giornalismo un vero lavoro a cui si dedica a tempo pieno. Vive in Sicilia ma gira il mondo coi suoi pezzi che trattano di tutto e di tutti, con particolare attenzione per l'affascinante mondo dello sport. SCOPRI LO SCONTO UTILIZZANDO IL COUPON: CRISTINAF

Comments are closed.