Basket

All Star Game 2019, scelti i quintetti. Out a sorpresa Doncic, Rose e Wade

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Definito il quadro dell’All Star Game del prossimo 18 febbraio a Charlotte e non mancano le sorprese.

Le due squadre saranno capitanate da LeBron James (Western Conference) e da Giannis Antetokounmpo (Eastern Conference).
A far notizia però sono le esclusioni eccellenti. A ovest, i due giocatori a essere assenti nel quintetto titolare sono: Luka Doncic nel frontcourt e Derrick Rose nel backcourt. A est, ha fatto scalpore la mancata presenza dell’eterno Dwyane Wade.

Doncic e Rose si sono ben messi in mostra in questa stagione e in pochi si aspettavano una loro esclusione all’ultimo atto della votazione.
Per Wade, dato che sta vivendo la sua ultima stagione in Nba, sarebbe stata la giusta chiusura di una grandissima carriera.

Un riscontro che ha sorpreso un po’ tutti poiché, a ovest, il diciannovenne sloveno e la stella dei Minnesota Timberwolves hanno avuto una valanga di voti dai supporters.
Purtroppo da qualche anno le preferenze dei fans valgono solamente al 50%, con la restante metà suddivisa tra giornalisti e giocatori.
Il numero 77 dei Dallas, alla prima annata nel campionato di basket più importante del mondo, ha ottenuto più voti di tutta la sua Slovenia. Se il piccolo Paese europeo ha poco più di 2 milioni di abitanti, il giovane Luka è andato ben oltre i 4 milioni di voti (dietro al solo Le Bron). Al suo posto è stato preferito Kevin Durant dei Warriors.

Sorprendente anche la mancata chiamata del playmaker Rose, che sta vivendo la sua miglior stagione dopo una serie infinita di infortuni che lo hanno bloccato per anni. Tra i titolari partirà l’MVP della scorsa stagione James Harden dei Rockets.

A est, invece, non ci sarà il 37enne dei Miami Heat, Dwyane Wade. Al posto della guardia nata a Chicago ci sarà Kemba Walker, playmaker degli Hornets. Con oltre 2 milioni di preferenza difficilmente si pensava all’esclusione dallo starting five.

I DUE TEAM

 

Per gli esclusi, però, non è ancora detta l’ultima. Il 31 gennaio i due coach annunceranno le riserve, poi i due capitani sceglieranno le due squadre il 7 febbraio: LeBron sceglierà per primo.

Out i nostri Gallinari e Belinelli. I due nonostante stiano vivendo una stagione positiva non hanno potuto competere a livello di numeri con gli altri campioni.

Giornalista professionista, cura “Italians”, rubrica che parla di sportivi italiani che si sono affermati all’estero. E chissà magari, Ivanka Trump, la prossima volta non confonderà più Giorgio Chinaglia, ex attaccante di Lazio e New York Cosmos, per un santo.

Comments are closed.