Author

Redazione mondiali.it

Browsing

Terza vittoria per la formazione Azzurra ai Campionati Europei Under 20 maschile, in corso di svolgimento a Plovdiv e Varna.
Sotto di due set, la squadra guidata da Michele Totire, ribalta il risultato (22-25, 16-25, 26-24, 25-12, 15-13)e conquista una vittoria apparsa ad un certo punto insperata, soprattutto perché nel terzo set gli Azzurri erano sotto 22-24.

Vicinissimi alla sconfitta, però, gli azzurrini non hanno mollato e hanno dato vita ad un’eccezionale rimonta, completata con un tie-break molto combattuto. Per la squadra di Totire si tratta di un successo importantissimo (il terzo di fila), che consente all’Italia di fare un grosso passo in avanti verso la qualificazione alle semifinali 1-4 posto. Quando mancano due match alla fine del girone, infatti, a Galassi e compagni basterà una vittoria contro Turchia (martedì ore 16.30) o Bielorussia (mercoledì ore 14) per avere la certezza di accedere alle partite che assegneranno le medaglie.

TABELLINO

ITALIA-RUSSIA 3-2 (22-25, 16-25, 26-24, 25-12, 15-13)

ITALIA: Margutti 16, Galassi 10, Romanò, Zonca 16, Di Martino 10, Sbertoli 5. Libero: Piccinelli. Cominetti, Pinali 20, Baldazzi 3. N.e: Zoppellari. All. Totire

RUSSIA: Melnikov 14, Abaev 6, Semyshev 13, Konokov 14, Yakovlev 19, Piskarev 8. Libero: Melkozerov. Kosmin, Spodobets, Golovin 2, Chanchikov. N.e: Akhaminov. All. Nikolaev

Arbitri: Miklosic e Guillet. Durata Set: 25′, 23′ 28′, 20′, 16′.

Italia: 14 bs, 6 a, 11 m, 23 et. Russia: 11 bs, 11 a, 14 m, 23 et.

RISULTATI E CLASSIFICA

(Pool 2, Varna): Bielorussia-Serbia 2-3, Rep.Ceca-Turchia 0-3, Italia-Russia 3-2. Classifica: Italia 3V (8 p.), Turchia 2V (7 p.), Russia 2V (6 p.), Serbia 2V (4 p.), Rep.Ceca e Bielorussia 0V (1 p.).

IL CALENDARIO DELL’ITALIA

(Pool 2, Varna): 6/9 Turchia-Italia (ore 16.30), 7/9 Italia-Bielorussia (ore 14). Orari di gioco italiani.

Terza vittoria per la formazione Azzurra ai Campionati Europei Under 20 maschile, in corso di svolgimento a Plovdiv e Varna.
Sotto di due set, la squadra guidata da Michele Totire, ribalta il risultato (22-25, 16-25, 26-24, 25-12, 15-13)e conquista una vittoria apparsa ad un certo punto insperata, soprattutto perché nel terzo set gli Azzurri erano sotto 22-24.

Vicinissimi alla sconfitta, però, gli azzurrini non hanno mollato e hanno dato vita ad un’eccezionale rimonta, completata con un tie-break molto combattuto. Per la squadra di Totire si tratta di un successo importantissimo (il terzo di fila), che consente all’Italia di fare un grosso passo in avanti verso la qualificazione alle semifinali 1-4 posto. Quando mancano due match alla fine del girone, infatti, a Galassi e compagni basterà una vittoria contro Turchia (martedì ore 16.30) o Bielorussia (mercoledì ore 14) per avere la certezza di accedere alle partite che assegneranno le medaglie.

TABELLINO

ITALIA-RUSSIA 3-2 (22-25, 16-25, 26-24, 25-12, 15-13)

ITALIA: Margutti 16, Galassi 10, Romanò, Zonca 16, Di Martino 10, Sbertoli 5. Libero: Piccinelli. Cominetti, Pinali 20, Baldazzi 3. N.e: Zoppellari. All. Totire

RUSSIA: Melnikov 14, Abaev 6, Semyshev 13, Konokov 14, Yakovlev 19, Piskarev 8. Libero: Melkozerov. Kosmin, Spodobets, Golovin 2, Chanchikov. N.e: Akhaminov. All. Nikolaev

Arbitri: Miklosic e Guillet. Durata Set: 25′, 23′ 28′, 20′, 16′.

Italia: 14 bs, 6 a, 11 m, 23 et. Russia: 11 bs, 11 a, 14 m, 23 et.

RISULTATI E CLASSIFICA

(Pool 2, Varna): Bielorussia-Serbia 2-3, Rep.Ceca-Turchia 0-3, Italia-Russia 3-2. Classifica: Italia 3V (8 p.), Turchia 2V (7 p.), Russia 2V (6 p.), Serbia 2V (4 p.), Rep.Ceca e Bielorussia 0V (1 p.).

IL CALENDARIO DELL’ITALIA

(Pool 2, Varna): 6/9 Turchia-Italia (ore 16.30), 7/9 Italia-Bielorussia (ore 14). Orari di gioco italiani.

Si avvicina l’esordio degli Azzurri alla Fifa Futsal World Cup, i Mondiali di Calcio a 5, fissato per domenica 11 settembre a Cali contro il Paraguay alle ore 20 locali (le 3 di lunedì 12 in Italia); Il Presidente Tavacchio ha voluto mandare un messaggio benaugurante alla Nazionale che è appena arrivata in Colombia.

“A nome mio e del Consiglio Federale faccio il più caloroso in bocca al lupo alla nostra Nazionale di Calcio a 5, che nella notte tra domenica 11 e lunedì 12 settembre contro il Paraguay inizierà il suo cammino nella Coppa del Mondo FIFA in Colombia. La FIGC segue da anni il percorso di crescita e sviluppo delle Nazionali di Calcio a 5 e l’istituzione delle nuove selezioni femminile e giovanili testimonia la bontà del lavoro svolto in collaborazione con il Commissario tecnico Roberto Menichelli e la Divisione Calcio a 5. Ritengo che l’imminente Mondiale in Colombia – sottolinea nel suo messaggio il Presidente federale – non sia un punto di arrivo, bensì un’altra tappa della crescita di tutto il movimento: per questo abbiamo ritenuto opportuno rinnovare il contratto con Menichelli per le squadre nazionali maschile e femminile e con Carmine Tarantino per le Nazionali giovanili fino al 31 dicembre 2018”.

Il secondo impegno azzurro sarà, sempre al Coliseo El Pueblo, mercoledì 14 alle 18 (l’1 di giovedì 15 in Italia) contro il Guatemala, mentre la sfida conclusiva del raggruppamento si giocherà a Bucaramanga sabato 17 alle ore 18 contro il Vietnam (l’1 di domenica 18 in Italia).

L’ELENCO DEI CONVOCATI

Portieri: Mammarella (Acqua&Sapone Unigross), Miarelli (Luparense), Molitierno (Cioli Cogianco Futsal);
Giocatori di movimento: Cesaroni (Real Rieti), Ercolessi (Kaos Futsal), Fortino (Sporting Lisbona), Giasson (SS Lazio), Honorio (Luparense), Kakà (Kaos Futsal), Leggiero (Pescara), Lima (Acqua&Sapone Unigross), Merlim (Sporting Lisbona), Murilo (Acqua&Sapone Unigross), Romano (Acqua&Sapone Unigross).

I GRUPPI DI COLOMBIA 2016

GRUPPO A: Colombia, Portogallo, Uzbekistan, Panama
GRUPPO B: Thailandia, Russia, Cuba, Egitto
GRUPPO C: Paraguay, ITALIA, Vietnam, Guatemala
GRUPPO D: Ucraina, Brasile, Mozambico, Australia
GRUPPO E: Argentina, Kazakistan, Isole Salomone, Costa Rica
GRUPPO F: Iran, Spagna, Marocco, Azerbaigian

Il CALENDARIO DEGLI AZZURRI

11/09 Vietnam-Guatemala (Cali, ore 18*)
11/09 Paraguay-ITALIA (Cali, ore 20*)
14/09 Guatemala-ITALIA (Cali, ore 18*)
14/09 Paraguay-Vietnam (Cali, ore 20*)
17/09 Guatemala-Paraguay (Cali, ore 18*)
17/09 ITALIA-Vietnam (Bucaramanga, ore 18*)

* orario locale, il fuso orario italiano rispetto alla Colombia è di +7 ore. Agli ottavi accedono le prime due di ogni girone e sono ripescate le quattro migliori terze.

Nulla da fare per gli Azzurri impegnati nel Campionato europeo 3×3 di Bucarest. Dopo la vittoria contro l’Ucraina che ha permesso a Negri e compagni di staccare il pass per i quarti, il cammino dell’Italia si ferma contro i Paesi Bassi che hanno la meglio per 20-18.

Gli Azzurri chiudono, dunque al quinto posto, le Azzurre al nono.

L’Oro va alla Slovenia (19-17 sulla Serbia in finale) nella categoria Maschile, all’Ungheria nella Femminile.

MASCHILE
Andrea Negri (’88, 1.94)
Claudio Negri (’85, 1.97)
Damiano Verri (‘85, 2.06)
Gionata Zampolli (’85, 1.85)

Giocatori a disposizione:
Patrizio Verri (’88, 1.95)

[youtube https://www.youtube.com/watch?v=46UmZpBjPNo]

Israele – Italia valida per le qualificazioni ai campionati mondiali di Russia 2018, si giocherà questa sera alle ore 20,45 allo Stadio ‘Sammy Ofer’, gremito da circa 30mila tifosi che cercheranno di trascinare la squadra del Ct Levy ad uno storico successo.

“Ho le idee chiare – ha spiegato ieri sera Ventura nella conferenza stampa della vigilia – bisogna solo capire la soluzione migliore anche in base alle scelte che faranno loro. Facendo un ulteriore passo avanti rispetto alla partita con la Francia sono convinto che arriverebbe anche il risultato”.
Per gli Azzurri si tratta della seconda gara della storia in Israele, la prima ad Haifa, con l’unico precedente che risale all’ottobre del 1961 a Tel Aviv nelle qualificazioni al Mondiale del 1962 (successo dell’Italia per 4-2).

GLI INDISPONIBILI

Oltre a Daniele De Rossi, tornato a casa dopo l’infortunio rimediato nell’amichevole con la Francia, Ventura dovrà fare a meno stasera anche di Andrea Belotti, che non è partito per Haifa a causa di un lieve risentimento muscolare. E poi c’è da fare i conti con una condizione fisica che storicamente a inizio settembre è tutt’altro che ottimale: “Lo dicono i numeri e lo conferma il fatto che negli ultimi dieci anni le squadre italiane sono riuscite a superare i preliminari di Champions League solo una volta”. Di certo sapere che l’Italia è imbattuta da 50 partite tra qualificazioni mondiali ed europee poco aiuta: “Se la statistica fosse una garanzia sarebbe tutto troppo semplice e bello. Non credo tanto alle statistiche, quanto alle capacità dei giocatori e alla loro voglia di migliorarsi. Domani mi aspetto che miglioriamo e che ci velocizziamo, che aumentino le convinzioni”.

LE ALTRE DEL GIRONE

Per il gruppo dell’Italia si giocheranno oggi anche Albania-Macedonia e Spagna-Liechtenstein e proprio la Nazionale di Lopetegui sarà la prossima avversaria degli Azzurri il 6 ottobre a Torino.

PROBABILI FORMAZIONI

ISRAELE (4-3-3): Goresh; Ben Biton; Tibi; Tsedek; Davidzada; Biton; Kayal; Atzili; Gulasa; Hemed; Zahavi. (Harush; Kleiman; Gershon; Dasa; Natcho; Einbinder; Yeni; Kahat; Mugrabi; Siyef; Ben Haim; Dabur. All.: Levy

ITALIA (3-5-2): 1 Buffon, 15 Barzagli, 19 Bonucci, 3 Chiellini, 6 Candreva, 13 Bonaventura, 10 Verratti, 8 Parolo, 14 Antonelli, 17 Eder, 9 Pellè. (12 Donnarumma, 13 Marchetti, 2 De Sciglio, 4 Astori, 5 Ogbonna, 18 Montolivo; 25 Rugani, 21 Bernardeschi, 24 Florenzi, 20 Belotti, 22 Gabbiadini, 11 Immobile, 23 Pavoletti). All.: Ventura.

Potrebbe essere la partita di Marco Verratti quella di domani sera tra Italia e Israele, valevole come primo turno di qualificazione ai mondiali 2018. Ventura lo ha utilizzato solo negli ultimi minuti nell’amichevole contro la Francia, ma domani sembra orientato a schierare sin dal primo minuto il numero dieci azzurro.

“Sono contento di essere tornato in Nazionale – dichiara la mente del Paris Saint Germain in conferenza stampa – sono al cento per cento, anche se devo ritrovare il ritmo partita. Voglio far parte di questo ciclo, sperando che sia un ciclo vincente. Abbiamo grandissimi obiettivi e questo significa che siamo una grande Nazionale perché puntiamo al massimo”.

Intanto c’è una qualificazione Mondiale da raggiungere e lunedì bisogna superare il primo ostacolo di un percorso ricco di insidie: “Siamo capitati in un girone difficile, ma se facciamo quello che sappiamo abbiamo buone possibilità di passare. Giovedì abbiamo messo in difficoltà la Francia, che è una squadra di qualità e ci è stata superiore negli episodi”.

Marco Verratti non esclude in futuro un ritorno in Italia (“la Serie A resta uno dei campionati più belli al mondo, se un giorno dovessi andare via sarebbe un’opzione”) e intanto spiega quale ruolo sarà chiamato a ricoprire in Nazionale: “Parlo spesso con Ventura circa la mia posizione in campo, spesso il metodista viene marcato ad uomo e quindi il mister vuole mettermi a mio agio come mezzala. Rispetto a prima – sottolinea rispondendo a chi gli chiede un paragone con l’Italia di Conte – forse adesso cerchiamo di tenere più palla per creare gli spazi per poter fare male”.

Italia rullo compressore nel Campionato Europeo Under 20 in corso di svolgimento a Varna, in Bulgaria.

Dopo il successo nell’esordio contro la Repubblica Ceca, l’Italia ha ottenuto iI secondo successo consecutivo, battendo 3-0 (25-15, 26-24, 25-20) la Serbia. Una vittoria meritata quella di Sbertoli e compagni, che così hanno fatto un grosso passo in avanti verso la fase che assegnerà le medaglie.

Nel match contro la Serbia gli azzurrini hanno dovuto soffrire solo nel secondo set, mentre hanno dominato il primo e terzo. Questa sera l’Italia affronterà la Russia (ore 19 italiane) in un’altra sfida chiave per la qualificazioni alle semifinali dal 1° al 4° posto.

TABELLINO: ITALIA-SERBIA 3-0 (25-15, 26-24, 25-20)

ITALIA: Margutti 12, Galassi 10, Romanò 11, Zonca 9, Di Martino 6, Sbertoli 6. Libero: Piccinelli. Zoppellari, Russo. N.e: Cominetti, Pinali, Baldazzi. All. Totire

SERBIA: Polomac 2, Todorovic 3, Mehic 12, Perisic 2, Busa 5, Kujundzic 8. Libero: Cirovic. Peric 1, Nedeljkovic 1, Durdevic 2, Meljanac 1, Lalic. All. Vasovic

Arbitri: Till e Hulka. Durata Set: 21′, 28′, 23′ .

Italia: 17 bs, 6 a, 16 m, 22 et. Serbia: 13 bs, 5 a, 4 m, 22 et.

I RISULTATI E CLASSIFICA (Pool 2, Varna): Turchia-Bielorussia 3-0, Serbia-Italia 0-3, Russia-Rep. Ceca. Classifica: Italia 2V (6 p.), Turchia 1V (4 p.), Russia 1V (3 p.), Serbia 1V (2 p.), Rep.Ceca e Bielorussia 0V (0 p.).

IL CALENDARIO DELL’ITALIA (Pool 2, Varna): Oggi: Italia-Russia (ore 19), 6/9 Turchia-Italia (ore 16.30), 7/9 Italia-Bielorussia (ore 14). Orari di gioco italiani.

Italia rullo compressore nel Campionato Europeo Under 20 in corso di svolgimento a Varna, in Bulgaria.

Dopo il successo nell’esordio contro la Repubblica Ceca, l’Italia ha ottenuto iI secondo successo consecutivo, battendo 3-0 (25-15, 26-24, 25-20) la Serbia. Una vittoria meritata quella di Sbertoli e compagni, che così hanno fatto un grosso passo in avanti verso la fase che assegnerà le medaglie.

Nel match contro la Serbia gli azzurrini hanno dovuto soffrire solo nel secondo set, mentre hanno dominato il primo e terzo. Questa sera l’Italia affronterà la Russia (ore 19 italiane) in un’altra sfida chiave per la qualificazioni alle semifinali dal 1° al 4° posto.

TABELLINO: ITALIA-SERBIA 3-0 (25-15, 26-24, 25-20)

ITALIA: Margutti 12, Galassi 10, Romanò 11, Zonca 9, Di Martino 6, Sbertoli 6. Libero: Piccinelli. Zoppellari, Russo. N.e: Cominetti, Pinali, Baldazzi. All. Totire

SERBIA: Polomac 2, Todorovic 3, Mehic 12, Perisic 2, Busa 5, Kujundzic 8. Libero: Cirovic. Peric 1, Nedeljkovic 1, Durdevic 2, Meljanac 1, Lalic. All. Vasovic

Arbitri: Till e Hulka. Durata Set: 21′, 28′, 23′ .

Italia: 17 bs, 6 a, 16 m, 22 et. Serbia: 13 bs, 5 a, 4 m, 22 et.

I RISULTATI E CLASSIFICA (Pool 2, Varna): Turchia-Bielorussia 3-0, Serbia-Italia 0-3, Russia-Rep. Ceca. Classifica: Italia 2V (6 p.), Turchia 1V (4 p.), Russia 1V (3 p.), Serbia 1V (2 p.), Rep.Ceca e Bielorussia 0V (0 p.).

IL CALENDARIO DELL’ITALIA (Pool 2, Varna): Oggi: Italia-Russia (ore 19), 6/9 Turchia-Italia (ore 16.30), 7/9 Italia-Bielorussia (ore 14). Orari di gioco italiani.

E’ forse una statistiche che sfugge ai più, ma una vittoria lunedì prossimo nella partita di Haifa contro Israele, farebbe superare alla Nazionale italiana la soglia di dieci anni senza sconfitte.

L’Italia è infatti imbattuta dal 6 settembre 2006, quando i campioni del mondo in carica, la cui panchina con l’addio di Lippi venne affidata a Donadoni, vennero sconfitti dalla Francia, la stessa selezione battuta due mesi prima nella finale di Coppa del Mondo. Nella seconda partita delle qualificazioni ad Euro 2008, i transalpini ebbero la meglio grazie ad una doppietta di Sidney Govou e ad una realizzazione di Thierry Henry .

Da lì in avanti nelle 11 gare di qualificazione successive, per gli azzurri furono 9 vittorie e 2 pareggi.

Risultati successivi nelle qualificazioni a UEFA EURO 2008: 9 vittorie, 2 pareggi

Risultati nelle qualificazioni alla Coppa del Mondo 2010: 7 vittorie, 3 pareggi

Risultati nelle qualificazioni a UEFA EURO 2012: 8 vittorie, 2 pareggi

Risultati nelle qualificazioni alla Coppa del Mondo 2014: 6 vittorie, 4 pareggi

Risultati nelle qualificazioni a UEFA EURO 2016: 7 vittorie, 3 pareggi

 

Ultime 50 partite di qualificazione: 37 vittorie, 13 pareggi

Ottimo esordio per l’Italia nel campionato Europeo Under 20 maschile di Volley, in corso di svolgimento in Bulgaria.
Gli azzurrini di Michele Totire hanno esordito battendo 3-1 (25-22, 20-25, 25-21, 25-20) la Repubblica Ceca. Non si è trattato di una vittoria facile per Sbertoli e compagni che dopo un buon primo set, hanno subito la reazione degli avversari.

Nel terzo e quarto, invece, l’under 20 tricolore è riuscita ad imporre il proprio ritmo ed ha chiuso il match. Domani l’Italia tornerà in campo (ore 16.30 italiane) per affrontare la Serbia che oggi ha sconfitto 3-2 la Turchia.

ITALIA-REP. CECA 3-1 (25-22, 20-25, 25-21, 25-20)
ITALIA: Margutti 11, Galassi 14, Baldazzi 1, Zonca 11, Di Martino 9, Sbertoli 4. Libero: Piccinelli. Cominetti 4, Pinali, Russo, Romanò 15. N.e: Zoppellari. All. Totire

REP. CECA: Sulc 13, Suda 8, Smidl 24, Kop 17, Mikulenka 1, Cervinka. Libero: Kunc. Hudak 4, Cermak, Indra. N.e: Handlir, Novak. All. Pelikan
Arbitri: Miklosic e Burkiewicz. Durata Set: 26′, 27′, 27′, 25′.
Italia: 11 bs, 3 a, 10 m, 21 et. Rep. Ceca: 12 bs, 7 a, 9 m, 25 et.

I RISULTATI E CLASSIFICA (Pool 2, Varna): Turchia-Serbia 2-3, Bielorussia-Russia 0-3, Italia-Rep. Ceca 3-1. Classifica: Russia e Italia 1V (3 p.), Serbia 1V (2 p.), Turchia 0V (1 p.), Rep.Ceca e Bielorussia 0V (0 p.).

IL CALENDARIO DELL’ITALIA (Pool 2, Varna): Oggi Serbia-Italia (ore 16.30), 4/9 Italia-Russia (ore 19), 6/9 Turchia-Italia (ore 16.30), 7/9 Italia-Bielorussia (ore 14). Orari di gioco italiani.