Altri sport

Al via il nuovo campionato italiano di Baseball per ciechi

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Sarà un 33esimo campionato avvincente quello di Baseball per ciechi e ipovedenti iniziato il fine settimana scorso.

Si prospetta una stagione combattuta per le undici squadre al via, con l’obiettivo di cucire il tricolore sulle proprie casacche.

A partecipare sono: Bologna White Sox, Fiorentina BXC, I Patrini Malnate BXC (campioni in carica), Lampi Milano, Leonessa BXC Brescia, Roma All Blinds, Staranzano BXC, Thunder’s 5 Milano BXC, Thurpos Cagliari, Tigers Paralympic Sport Cagliari e Umbria Redskins Bxc.

Risultati immagini per campionato baseball ciechi
Durante un match della scorsa stagione

La partita inaugurale è stata tra gli isolani dei Tigers Cagliari e i meneghini dei Thunder’s 5 Milano. I sardi hanno disputato una buona annata il 2018, disastrosa invece per i milanesi (ultimi con un solo pareggio all’attivo).
La riscossa è subito arrivata con la vittoria per 11-4 da parte dei lombardi, vittoria che ha permesso di migliorare già lo score dell’anno passato.

Il campionato è organizzato dalla Libci (Lega italiana baseball ciechi e ipovedenti) sotto l’occhio attento della Fibs (Federazione italiana baseball e softball). Un girone unico all’italiane con match di sola andata.
Le prime quattro classificate avranno modo di scontrarsi alle semifinali a cui seguirà la finale. Per le semifinali non saranno previsti pareggi: se dopo 9 riprese non ci sarà nessuna squadra vincitrice, si giocherà il tie break. Diverso sarà il discorso in finale: se il risultato sarà equilibrato si opteranno per delle riprese supplementari fino alla vittoria di una delle due.

Il baseball per ciechi e ipovedenti è una disciplina appositamente adattata: si gioca con una pallina sonora, ci sono degli assistenti che battono dei paletti per segnalare le basi e manca il lanciatore. Per il resto è tutto uguale al baseball per normodotati.

Nel corso degli anni è uno sport che si è evoluto molto grazie anche a contatti internazionali come le realtà tedesche e inglesi. Una continua crescita che sicuramente non finirà.

Giornalista professionista, cura “Italians”, rubrica che parla di sportivi italiani che si sono affermati all’estero. E chissà magari, Ivanka Trump, la prossima volta non confonderà più Giorgio Chinaglia, ex attaccante di Lazio e New York Cosmos, per un santo.

Comments are closed.