Tennis

Grandi emozioni nella finale degli Australian Open 2018 con Federer e Wozniacki

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Un weekend ricco di emozioni si è appena concluso a Melbourne, con le finalissime degli Australian Open 2018, che hanno visto trionfare da una parte l’intramontabile Roger Federer e dall’altra la determinata Caroline Wozniacki.

Federer: i numeri di un fuoriclasse come pochi

Federer – Cilic: 6-2 6-7 6-3 3-6 6-1

Grande commozione ha scosso l’intera Rod Laver Arena per la vittoria di Roger Federer. Il campione svizzero, che ha battuto ieri l’avversario Marin Cilic, si conferma una leggenda del tennis.

Nonostante gli anni, riesce ancora a conquistare tutto il pubblico come la prima volta e mantenere stabile la sua posizione al secondo posto nel ranking mondiale.

Il tennista elvetico ha trionfato nella finalissima degli Australian Open in 5 set, vacillando solo per brevi momenti e mantenendo sempre una grinta tale da farlo incoronare vincitore anche per questo slam. Una vittoria che ha un sapore ancora più dolce se si pensa che questo era il suo ventesimo slam vinto e il sesto trofeo nel torneo australiano.

E i suoi numeri parlano chiaro: 20 slam vinti, 96 titoli vinti, 145 finali giocate e solo 155 punti che lo separano dall’essere il numero uno nel ranking Atp. Al momento questa posizione è occupata dallo spagnolo Rafael Nadal, che, costretto negli ultimi tempi a dare forfait molto spesso a causa dei problemi al ginocchio, sente il rivale sempre più vicino a soffiargli il titolo.

Ecco le sue parole rotte dall’emozione subito dopo la vittoria:

Questa è la conclusione di una favola, uno sogno che si realizza. Continuo a divertirmi, qui in Australia, è un viaggio bellissimo. E’ grazie a tutti voi che ancora mi alleno, sono teso, sorrido, gioco

Ed ora godiamoci il momento della premiazione, che esprime tutta la sensibilità e l’umiltà di un grande campione che, nonostante i risultati, non si è mai sentito arrivato e si commuove ancora dopo l’ennesimo traguardo.

Wozniacki: torna in vetta alla classifica Wta dopo 6 anni

Wozniacki – Halep: 7-6 (2), 3-6, 6-4

Il primo Major di stagione è stato vinto da Caroline Wozniacki nella finalissima al femminile degli Australian Open 2018.

La tennista danese, che si è giocata il titolo contro la temibile Simona Halep, è riuscita a trionfare in tre set e guadagnarsi nuovamente dopo sei anni la prima posizione nel ranking mondiale Wta, soffiando il posto alla sua avversaria dello slam.

È il suo primo slam vinto ed, emozionatissima, commenta così la sua vittoria:

E’ da tanto che aspettavo questo momento: è un sogno che si avvera. Sono state due settimane incredibili, ho anche dovuto salvare match-point. Simona, so quanto sia dura e credimi mi dispiace tantissimo. In questo momento così speciale per me devo fare dei ringraziamenti. A mio padre, che mi è sempre stato vicino fin dall’inizio, da quando a sette anni ho cominciato a giocare, al mio team e a David: stamattina ero molto nervosa e sei riuscito a calmarmi. Sono felice che tu possa aver condiviso questo momento incredibile con me

Tra i complimenti di tutti, anche dell’avversaria Halep, Wozniacki si gode il suo momento di gloria prima della prossima sfida, consapevole di dover tenere stretto questo traguardo anche in futuro.

Laureata in materie umanistiche ha fatto della sua passione per la scrittura e il giornalismo un vero lavoro a cui si dedica a tempo pieno. Vive in Sicilia ma gira il mondo coi suoi pezzi che trattano di tutto e di tutti, con particolare attenzione per l'affascinante mondo dello sport. SCOPRI LO SCONTO UTILIZZANDO IL COUPON: CRISTINAF

Comments are closed.