Tag

brno

Browsing

Sono le Ducati a dominare il venerdì di prove libere sul circuito di Brno. Dopo una sessione mattutina “rovinata” dalla pioggia, al pomeriggio, dopo un inizio su asfalto umido, il tracciato moravo si è asciugato e in condizioni ottimali a firmare il miglior tempo è Andrea Dovizioso.

Alle sue spalle con un ritardo di quattro decimi la Yamaha del team Tech 3 di Jonas Folger. Il tedesco conferma quanto di buono aveva fatto vedere prima della sosta con il secondo gradino del podio nella gara dui casa. Solo 21 millesimi più indietro, in una prima fila virtuale la GP17 di Danilo Petrucci (Octo Pramac Racing).

Nel venerdì che ha visto il team ufficiale Movistar alle prese con qualche problema, è l’altra M1 del team di Hervè Poncharal a rubare la scena. Johann Zarco, infatti, stampa il quarto tempo a poco più di mezzo secondo dal Dovi. Alle spalle del talentuoso rookie francese, racchiusi in 43 millesimi le Desmosedici dello spagnolo Hector Barbera (Reale Avintia Racing) e del britannico Scott Redding, compagno di box di Petrucci, ma con la moto della passata stagione.

Il primo dei piloti Honda è Dani Pedrosa. Il pilota di Sabadell porta la sua Repsol Hrc al settimo posto a sei decimi dal miglior tempo del forlivese. A 28 millesimi la moto del team LCR di Cal Crutchlow. Solo decimi Marc Marquez con la seconda Hrc. Il leader del mondiale è a 0″877 dal ducatista, preceduto anche dalla Aprilia di Aleix Espargarò.

Giornata difficile, come detto, per i due della Movistar Yamaha, impegnati in prove di comparazione tra il telaio usato ad inizio stagione e la sua evoluzione usata in estate. Al momento nessuno dei due piloti sembra molto competitivo, con Maverick Viñales udicesimo a nove decimi e mezzo da Dovizioso e Valentino Rossi quattordicesimo a poco più di un secondo e mezzo.

Vacanze finite, si torna in pista. Esaurita la sosta estiva, il Motomondiale riparte da Brno, un circuito caro a Valentino Rossi che sulla pista ceca è salito sul podio in 14 occasioni, compreso il secondo posto dello scorso anno oltre a 4 vittorie nella classe regina, l’ultima nel 2009.

Si ricomincia con un Mondiale piloti che vede Marc Marquez in testa con 129 punti, Maverick Vinales a quota 124, Andrea Dovizioso a 123 e il Dottore a 119.

“Mi sono riposato durante queste vacanze, ho passato tantissimo tempo con i miei amici ma sono tornato ad allenarmi e a prepararmi il prima possibile e mi sento bene – assicura Rossi – Ho lavorato in palestra e in bici ma ora voglio tornare in sella alla mia M1 e lavorare assieme al mio team. Il Mondiale è ancora abbastanza aperto e dovremo lavorare duramente per essere sempre sul podio. Brno è un tracciato che mi piace davvero, ho tanti ottimi ricordi su questo circuito e spero di poter fare un’altra bella gara. Sarà importante essere veloci sin dalle prime libere”.

Vinales, in MotoGp, non è mai andato oltre il nono posto a Brno e il suo miglior risultato è un secondo posto in Moto3.

“Mi sono goduto parecchio questa sosta estiva, sono stato assieme ad amici e familiari ma ora non vedo l’ora di tornare in sella alla mia Yamaha YZR-M1 again – dice lo spagnolo – Dobbiamo essere concentrati su questa seconda parte di stagione che sarà fondamentale se vogliamo lottare per il titolo. Non c’è spazio per errori. Mi sono allenato in queste settimane per essere pronto per Brno e Austria, due piste che mi piacciono e dove penso di poter andare forte”.