Sport Invernali

Pioggia di medaglie agli Europei di Kolomna nella pista lunga

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Le soddisfazioni per l’Italia nella pista lunga continuano fino all’ultimo giorno. Agli Europei di Kolomna sono gli azzurri ancora i protagonisti conquistando il podio in più di un’occasione.

Il primo ad aggiudicarsi l’oro nel fine settimana è stato Nicola Tumulero nei 5000 metri maschili con il tempo di 6’16″85, che supera con successo Russia e Olanda. Soddisfatto della prova, così si confida umilmente ai giornalisti:

Sono davvero soddisfatto per la gara e per il titolo: sapevo che avrei potuto fare bene ma addirittura vincere….

Un altro incredibile successo arriva nella Mass Start, con la doppietta di Francesca&Francesca. Oro e argento per le due omonime Francesca Lollobrigida e Francesca Bettrone, che festeggiano una grande gara in cui anche il gioco di squadra ha fatto la sua parte:

Siamo felicissime per il risultato perché la tensione era tanta ma per fortuna in due si supera meglio e per noi che siamo compagne anche di stanza vincere insieme ha un altro sapore

Colleghe e amiche si sono ritrovate insieme sul podio per decretare ancora una volta la supremazia azzurra in questa disciplina su cui punteranno molto nelle prossime Olimpiadi Invernali di Pyeongchang. 

Francesca Lollobrigida, già reduce di grandi traguardi, conferma ancora una volta il suo enorme talento e riesce a portare l’Italia femminile sul podio come non era mai successo agli Europei. La sua collega Bettrone, invece, è la grande rivelazione di questa competizione: ha dimostrato di essere davvero forte e la sua performances fa ben sperare per i prossimi Giochi Olimpici. Oggi, incredula, commenta così il suo argento:

A un certo punto, a metà gara, sono andata in difficoltà ma poi sono risalita fino all’argento: ogni nuovo traguardo è una sorpresa bellissima

La pioggia di medaglie azzurre però non termina qui e si conclude con un altro argento nella Mass Start maschile, con Andrea Giovannini, secondo solo all’Olanda. Un’altra grande conferma delle potenzialità dei nostri azzurri nella pattinaggio di velocità. 

Il ct Maurizio Marchetto si dice molto soddisfatto dei suoi atleti e al termine di questo campionato europeo commenta con queste parole:

Sì, sono risultati davvero preziosi. Avevamo le potenzialità e abbiamo raccolto bene, con le ragazze che hanno fatto una gara davvero bellissima, soprattutto la Bettrone che pareva essersi persa a metà della Mass Start e invece è risalita con un finale incredibile. Resta il rimpianto per il Team Pursuit, lì potevamo centrare non solo il podio, ma addirittura vincere

Laureata in materie umanistiche ha fatto della sua passione per la scrittura e il giornalismo un vero lavoro a cui si dedica a tempo pieno. Vive in Sicilia ma gira il mondo coi suoi pezzi che trattano di tutto e di tutti, con particolare attenzione per l'affascinante mondo dello sport. SCOPRI LO SCONTO UTILIZZANDO IL COUPON: CRISTINAF

Comments are closed.