News

Mondiale di nuoto: stasera Pellegrini per la finale dei 100

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Nelle batterie della mattinata del Mondiale di Nuoto canadese è tornato in acqua, dopo lo splendido bronzo iridato nei 100 rana, Fabio Scozzoli che nuota i 100 misti nella prima gara che apre la terza giornata dei mondiali in corta di Windsor. Per il ventottenne romagnolo, sedicesimo ed ultimo crono di entrata in 53″57 nella prima delle tre gare di giornata che lo vedranno protagonista insieme alla staffetta 4×50 mista mista.
“Massimo risultato col minimo sforzo – dichiara l’azzurro tornato ad una finale mondiale individuale dopo quattro anni – centrare la finale in questa gara la vedo dura. Se non ci riesco avrò un giorno di riposo in più in vista dei 50 rana”.

di pietro

silvia-di-pietro2

Nei 50 farfalla del Mondiale di Nuoto vola Silvia Di Pietro che dimostra condizione ed efficacia nella nuotata chiudendo le batterie al secondo posto (25″37) dietro l’americana Kelsi Warrell tocca 24″94, record nazionale.

“Mi sento bene – racconta la primatista italiana doppio argento iridato con le staffette 4×100 sl e 4×50 mista – questa mattina ho gareggiato per prendere le misure con la gara. Nel pomeriggio bisognerà perfezionare qualcosa. L’americana Warrell dimostra grande condizione e comunque resta la favorita. Ora mi vado a sciogliere per affrontare la terza staffetta in tre giorni”.

Nei 50 stile libero, assenti il campione in carica francese Florent Manaudou e il vicecampione Marco Orsi, Luca Dotto si tuffa con la speranza di sfatare un tabù che non lo ha mai visto salire sul podio iridato in corta nelle gare individuali. Il veneto che ha come miglior risultato resta il settimo posto nei 100 e l’ottavo nei 50 stile libero a Dubai 2010 chiude settimo in 21″50 dando la sensazione di potersi migliorare questa sera:

“Vediamo le sensazioni sono positive – commenta il campione europeo dei 100 stile libero in carica (primo italiano ad abbatere il muro dei 48″) che ad agosto fu nono alle olimpiadi fallendo per 4 centesimi l’ingresso in finale dei 50 stile libero – non ho fatto una bellissima uscita di virata e ne una partenza bruciante. Come velocità ci sono, ora vediamo nel pomeriggio dove sarò sicuramente più reattivo, di cercare di abbassare il mio personale che è li a due decimi”.

In testa il poliedrico russo Vladimir Morozov, ieri argento nei 100 rana, che dimostra di esser in “palla” e tocca col primo crono di 21″27.

pellegrini

640x0_1481096887289_getty-600034331-2

Questa sera alle 00.37 italiane nel Mondiale di Nuoto di Windsor torna in vasca Federica Pellegrini nella finale dei 100 stile libero. Per la campionessa di Spinea una novità assoluta in quanto non ha mai partecipato ad un campionato iridato nella “regina” della velocità. La Pellegrini, oro nella distanza doppia, tenterà l’assalto dalla corsia sette ad un podio inedito su cui punta uno stuolo di giovanissime avversarie tra cui l’idolo di casa Penny Oleksiak, sedicenne campionessa olimpica della specialità a Rio de Janeiro.

Redazione mondiali.it

Comments are closed.