News

Europei femminili, l’Italia a caccia del primato nel girone

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Secondo successo per l’Italia ai Campionati Europei Femminili 2017, 3-1 (27-25, 25-18, 18-25, 25-21) contro la Bielorussia. Una vittoria molto importante perché qualifica aritmeticamente le azzurre alla fase successiva di Baku.  Stasera Chirichella e compagne avranno la grande opportunità di chiudere al primo posto la Pool B e accedere direttamente ai quarti di finale di EuroVolley 2017. Per farlo le ragazze di Davide Mazzanti dovranno ottenere almeno un punto nell’ultima sfida contro la Croazia (ore 18, diretta su RaiSport + Hd).

Nella gara contro la Bielorussia (quasi due ore di gioco) l’Italia non si è espressa al meglio, faticando in diversi momenti, ma è riuscita a tirarsi fuori da diverse situazioni non facili.

Con tenacia e caparbietà le ragazze di Mazzanti hanno reagito anche alla sfortuna, nel terzo set fuori De Gennaro per un problema alla schiena, ottenendo un successo molto pesante per la continuazione del torneo.

Tra le fila italiane da segnalare la grande prestazione di Paola Egonu autrice di ben 31 punti, davanti a Caterina Bosetti, Cristina Chirichella e Valentina Tirozzi tutte a quota 12. Rispetto alle avversarie la nazionale tricolore ha commesso 14 errori in più: 30 a 16.

PAOLA EGONU

“È stata una partita tosta, ma devo dire che c’è ancora più soddisfazione a vincere queste gare. Oggi abbiamo incontrato tante difficoltà, ma alla fine la squadra si è compattata e grazie sia al carattere che alle qualità tecniche siamo riuscite a ottenere il successo. Domani ci attende un altro incontro molto importante, quindi dobbiamo subito recuperare le energie per dare il massimo contro la Croazia. Vogliamo centrare subito i quarti, sin dall’inizio del torneo è stato il nostro principale obiettivo per questa fase.”

 

Redazione mondiali.it

Comments are closed.