News

Alle Lynx della Zandalasini il titolo WNBA. Petrucci: “Esperienza fondamentale”

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Le Minnesota Lynx hanno battuto in gara 5 le Los Angeles Spark 85-76 e si sono aggiudicate il titolo della WNBA, il quarto nella loro storia. Cecilia Zandalasini, 21 anni, giocatrice del Famila Schio e della Nazionale, fa parte della squadra campione WNBA dalla fine dello scorso agosto.

“Non c’è solo l’orgoglio e la soddisfazione per il prestigioso percorso compiuto da Cecilia con dedizione e serietà in così poco tempo – ha commentato il presidente Fip Giovanni Petrucci – ma c’è anche la certezza che Cecilia abbia meritato questa importante occasione e che soprattutto saprà utilizzare, con umiltà ed intelligenza, quanto imparato in questa fondamentale esperienza mettendolo al servizio del club e della Nazionale. Cecilia, ti aspettiamo per festeggiarti e per affrontare insieme nuove sfide”.

“Non so descriverlo, è assurdo, avrò un anello… – le parole a Skysport24 di una emozionata Zandalasini – La squadra e le ragazze sono super, mi porto tanto da questa esperienza e quando ci ripenserò so che avrò delle cose su cui lavorare. Ora però mi godo l’anello: 8 secondi in finale me li sono fatti, è stato fighissimo”.

E’ la seconda volta che una giocatrice italiana vince il titolo nella WNBA. La prima, con le Houston Comets, fu Catarina Pollini nel lontano 1997.

Redazione mondiali.it

Comments are closed.