Curiosita Sportive

La stirpe Schumacher continua a correre sulle piste

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Nel segno del cognome Schumacher.

Il ricordo del pluricampione Michael è ancora tanto vivo nonostante da qualche anno combatti a causa del grave incidente subito sulle montagne francesi; tuttavia la famiglia Schumacher continua a far parlare di sé anche sui circuiti automobilistici.

In passato, infatti, sulle piste della Formula 1 non era solamente il grande Michael a prendere il via sulle griglie di partenza, ma c’era anche suo fratello minore Ralf.

Ora questo “duello” famigliare si potrebbe ripetere. Se da qualche anno si parla del figlio maggiore di Michael, Mick (già nel giro delle Formula 3), ora è tempo anche per David (figlio di Ralf).

Passato prima dai kart, il 15enne David sta cercando di intraprendere la stessa strada di suo cugino Mick, entrando nel giro della Formula 4. A differenza di Mick, il figlio di Ralf però ha scelto di gareggiare nella F4 degli Emirati Arabi Uniti.

Quasi scontato in partenza, il suo debutto è stato più che positivo. In effetti all’esordio su una monoposto ha ottenuto: una pole position in gara-1, un secondo posto nelle qualifiche di gara-3 e 4 podi su 4 gare disputate. Mica male per un debuttante anche se col sangue vincente.

E quindi tutti gli appassionati di Formula 1 sognano un doppio exploit per i cugini Schumacher che si possa concludere con un duplice esordio nel circus più importante al mondo.

Il primogenito di Michael quest’anno correrà nuovamente in Formula 3 con il sogno concreto di raggiungere quella Formula 1 che sogna da sempre.

Il mio obiettivo resta identico, voglio arrivare in Formula 1! Cerco di concentrarmi su me stesso, senza guardare gli altri. Ognuno cresce e avanza secondo il proprio ritmo, è inutile fare paragoni.

Stesso desiderio per il novellino David:

Voglio arrivare in F1 e spero di farlo con un buon team, mi piacerebbe giocarmi una gara di F1 con mio cugino Mick.

Giornalista professionista, cura “Italians”, rubrica che parla di sportivi italiani che si sono affermati all’estero. E chissà magari, Ivanka Trump, la prossima volta non confonderà più Giorgio Chinaglia, ex attaccante di Lazio e New York Cosmos, per un santo. SCOPRI LO SCONTO UTILIZZANDO IL COUPON: DARIOS

Comments are closed.