Curiosita Sportive

Gerard è il primo 2000 a vincere una medaglia olimpica…dopo aver passato la notte a vedere Netflix

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Compierà 18 anni il prossimo 29 giugno, nemmeno un filo di barba, ma qualche brufoletto. Eppure il 17enne Redmond Gerard ha segnato il suo nome nella storia sportiva e olimpionica degli Stati Uniti d’America e dello sport in generale. Gerard, infatti, con il primo posto conquistato domenica 11 febbraio nello slopestyle di snowboard non solo ha regalato la prima medaglia d’oro agli Usa, ma è il primo atleta del nuovo millennio a vincere in un’Olimpiade, in questo caso nei Giochi invernali di PyeongChang 2018.

Il ragazzo prodigio che viene da Westlake, in Ohio, ha chiuso in testa dopo una strepitosa terza prova, scavalcando il duo canadese Maxence Parrot,  argento per lui, e Mark McMorris (che ha alle spalle una storia incredibile), bronzo nonostante esser stato in testa nei primi due run.

Gerard ha piazzato il punteggio decisivo di 87.16 nella terza e conclusiva frazione, dopo due turni nei quali ha commesso svariati errori e che lo hanno costretto a classificarsi come decimo nell’ultimo turno decisivo.
Lo slopestyle è una delle discipline sia dello sci che dello snowboard ed è sport olimpico dai Giochi invernali di Sochi, nel 2014. Lungo una pista in discesa, gli atleti devono realizzare salti e acrobazie, usufruendo di rampe, ringhiere e altri ostacoli. Gerard è, così, il secondo americano a vincere la medaglia d’oro nella disciplina dello slopestyle in un’Olimpiade: al debutto dell’evento di quattro anni fa, a trionfare fu Sage Kotsenburg, ora ritiratosi.

Un ragazzotto guascone fuori dalle righe. E a dimostrarlo è la notte passata in bianco guardando Netflix (le puntate della serie Brooklyn Nine-Nine) alla vigilia della gara più importante della sua vita. Ovviamente la sveglia al mattino, regolata alle 6.30, non l’ha minimamente sentita ed è stato solo grazie al suo compagno di squadra, Kyle Mack, che è riuscito a svegliarsi, dopo essere stato letteralmente buttato giù dal letto. Tra l’altro senza ricordarsi dove aveva lasciato la giacca con cui avrebbe dovuto gareggiare. Giacca che ha poi preso in prestito dall’amico.

Redmond è salito su uno snowboard all’età di due anni e non è più sceso: alcuni anni fa, la sua famiglia ha deciso di costruirgli un terrain park (una riproduzione di una pista dove poter fare snowboard) nel cortile della loro abitazione in Colorado. In breve tempo è diventato talmente popolare che i residenti della zona lo usano per allenarsi ed è nato un profilo Instagram, “Red’s Backyard”, che ha più di 5.600 followers.

Giornalista professionista, cura “Curiosità sportive”, rubrica-memorabilia di aneddoti, storie e miti legati allo sport, riavvolgendo le lancette del tempo perché il suo cuore è ancora fermo sulla traversa dove si è stampato il rigore tirato da Di Biagio nel Mondiale del ’98. SCOPRI LO SCONTO UTILIZZANDO IL COUPON: GIOVANNIS

Comments are closed.