Curiosita Sportive

Christopher Neal: come mangiare pizza gratis per un anno

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Wayne Shaw l’anno scorso ha ingannato proprio tutti. L’ormai ex-portiere del Sutton (scaricato in tronco dalla società dopo aver scoperto la farsa) aveva catalizzato l’attenzione mondiale su di sé per aver mangiato un meat pie in panchina durante il match di FA Cup tra il suo club e l’Arsenal. L’idolo, per qualche ora, di appassionati si è poi rivelato un bluff dopo che è stata smascherata la commedia nata da un accordo con un’agenzia di scommesse.

Ma questa è la FA Cup e, nel bene o nel male, sono storie che solo la principale coppa nazionale di calcio inglese, nonché la più antica competizione calcistica ufficiale al mondo, essendo stata istituita nel 1872, può racchiudere nei suoi decenni di esistenza. Così arriviamo ai giorni nostri con un racconto che lega un portiere e un cibo.

L’eroe dell’Epifania arriva da Fleetwood, città famosa per essere la sede delle caramelle Fisherman’s friend. Il Fleetwood Town, squadra di centro classifica nella Football League One, l’equivalente inglese della serie C, è riuscito a strappare un preziosissimo 0-0, in casa, contro il Leicester, squadra decisamente più blasonata e campione d’Inghilterra solo due stagioni fa.
Il pareggio porterà il match al replay da giocare a campi invertiti al King Power Stadium, ma oltre alla storia del grande ex  Jamie Vardy (spettatore poiché infortunato) che ha realizzato ben 34 gol in 40 partite con i biancorossi, c’è un’altra simpatica curiosità che vede come protagonista Christopher Michael Neal, secondo portiere della la Cod’s Army (l’Armata dei merluzzi).

Vardy ai tempi del Fleetwood

Sì perché Neal, giocando 90’ contro il Leicester nei 32esimi di Fa Cup, ha mantenuto la porta inviolata beneficiando di un “succulento” bonus: lo sponsor della squadra, la catena di pizzerie Papa John’s, gli aveva infatti promesso una fornitura annuale di pizza in caso di clean sheet. Tutto alla luce del sole, questa volta, e detto fatto, Neal non ha dovuto raccogliere nessun pallone dal fondo della rete. Una piccola soddisfazione per l’estremo difensore ex Por Vale e Preston North End che quest’anno ha perso il posto da titolare.

«Potrei condividere una fetta con uno dei nostri attaccanti qualora riuscissero a segnare», ha detto Neal. Un invito, magari, indirizzato a Devante Cole, punta centrale della squadra e figlio dell’indimenticabile Andy Cole.

 

 

Giornalista professionista, cura “Curiosità sportive”, rubrica-memorabilia di aneddoti, storie e miti legati allo sport, riavvolgendo le lancette del tempo perché il suo cuore è ancora fermo sulla traversa dove si è stampato il rigore tirato da Di Biagio nel Mondiale del ’98. SCOPRI LO SCONTO UTILIZZANDO IL COUPON: GIOVANNIS

Comments are closed.