Category

Formula 1

Category

È stato un grande pilota di Formula 1 che ha fatto sognare la Ferrari insieme a Schumacher negli anni passati: oggi Rubens Barrichello, che non ha mai smesso di correre pur cambiando tipologia di gare, confessa ai giornalisti di Globo Tv il suo segreto più grande: la lotta contro il tumore.

In pochi intimi ne erano a conoscenza perché l’ex ferrarista, oggi pilota della Stock Car,  ha preferito non divulgare la notizia, ma ora che il peggio è passato si confida col mondo e racconta la sua esperienza:

Una mattina mi trovavo sotto la doccia, quando di colpo avvertii un dolore lancinante alla testa. Sentii come si stesse esplodendo, tanto che dovetti accasciarmi per terra. Ci vollero un po’ di minuti prima di riuscire a raggiungere Silvana per chiederle aiuto. Ricordo che il dolore era insopportabile e capii subito che si trattava di un problema serio. Mi rivolsi a un amico dottore che intuì subito la gravità della situazione. Sono stato fortunato

La notizia shock di avere un tumore ha sconvolto la vita del campione che ha subito cominciato un cammino per sconfiggere il male che lo aveva colpito. Il referto del medico è stato di “tumore al collo” e l’unico intervento possibile era quello di operare subito. 

Mi operarono di lì a poco e, una volta dimesso dall’ospedale, i medici mi dissero che solo il 14% della gente che soffre questo tipo di problema riesce a recuperare a pieno. Dopo il sollievo per averla scampata, ho temuto di non poter più correre, ma fortunatamente non è stato così

Una lotta difficile e vissuta con la paura di non farcela. Oggi però Barrichello torna a sorridere perché la lotta contro quel tumore arrivato all’improvviso nella sua vita è finalmente finita. Ancora una vittoria per il pilota, ma questa è sicuramente la più importante mai conquistata.

Può tornare a correre e lasciarsi alle spalle questo periodo buio, con la consapevolezza di essere un “miracolato”, come lui stesso ama definirsi.