Calcio

Perù escluso dai Mondiali? Ipotesi ripescaggio per gli Azzurri

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

L’ipotesi è remotissima, ma abbastanza suggestiva da stuzzicare i bookmaker. Secondo la stampa peruviana, la “Blanquirroja” guidata da Ricardo Gareca potrebbe rischiare l’esclusione dai Mondiali 2018 a causa di una proposta di legge in base alla quale la Federcalcio andina dovrebbe passare sotto il controllo di un organismo statale, un vincolo vietato dal regolamento Fifa. Tale scenario aprirebbe le porte al ripescaggio dell’Italia dopo la catastrofica eliminazione nei playoff, una speranza che -per quanto flebile- tenta i quotisti.

Se la proposta di Noceda venisse approvata, il Perù rischierebbe di essere escluso dai Mondiali 2018 in Russia, contravvenendo ad una legge del regolamento Fifa. Quest’ultimo, infatti, regolamenta come le federazione non debbano avere alcun vincolo con i governi.

La Fifa, in tal senso, ha chiesto informazioni alla federcalcio andina, che a sua volta ha messo in guardia le autorità dall’approvare tale proposta di legge. Facile prevedere, quindi, che la proposta rimarrà tale o, quantomeno, non verrà approvata prima della rassegna calcistica in programma la prossima estate. Noi riportiamo quanto scritto dal quotidiano peruviano anche se non crediamo che la situazione possa avverarsi.

Con il Perù escluso, l’Italia potrebbe essere ripescata. Il condizionale è d’obbligo e le possibilità sono remote. Gli Azzurri non sarebbero gli unici a sperare in una clamorosa seconda occasione. Questo scenario, infatti, aprirebbe le porte a un ripescaggio di una nazionale, più facilmente la Nuova Zelanda eliminata ai playoff, oppure la prima eliminata del girone di qualificazione sudamericano, il Cile.

Redazione mondiali.it

Comments are closed.