Calcio

Il dramma di David Silva, lontano dal campo per motivi familiari

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Doveva essere uno dei suoi momenti più felici e invece il calciatore David Silva sta vivendo un incubo. Da poco tempo è nato il suo bambino, Mateo, ma a causa di un parto prematuro si trova ancora a lottare per sopravvivere.

Il dramma che sta vivendo il calciatore del Manchester City è stato reso pubblico per sua volontà. Attraverso i social ha voluto condividere questo momento con le persone che lo seguono e motivare anche la sua assenza dai campi di calcio.

Come avviene spesso in questi casi si è vociferato a lungo sulla sua lontananza dai campi e Silva ha ritenuto opportuno dare qualche spiegazione, per poi ritirarsi in privato lontano dai riflettori per stare vicino alla sua famiglia e al suo bambino.

Ecco le sue parole pubblicate su Twitter:

Voglio ringraziare tutti voi per l’amore e gli auguri ricevuti in queste settimane, specialmente i miei compagni di squadra, l’allenatore e tutto il club per aver compreso la mia situazione. Voglio condividere con voi la nascita di mio figlio Mateo, che è nato estremamente prematuro e sta lottando giorno per giorno con l’aiuto dei medici

Il comunicato ufficiale è stato pubblicato proprio ieri 3 gennaio e in molti hanno sentito il dovere di fargli sentire il suo affetto e tutta la solidarietà di cui il calciatore adesso ha tanto bisogno per fronteggiare questo difficile momento.

I compagni e l’allenatore sono i primi che hanno fatto sentire il proprio affetto al calciatore spagnolo. Pep Guardiola, ct del City, ha detto in conferenza stampa:

Ho detto a David di rientrare solo quando se lo sentirà e sappiate che non m’importa nulla se senza di lui perderemo punti. David è libero di scegliere se restare con noi o meno, ma sappia che la cosa più importante della vita è la famiglia 

Il calciatore è noto non solo per essere un giocatore di punta del Manchester City ma anche per essere titolare della nazionale spagnola. Nel 2010 insieme alla sua squadra fu uno dei protagonisti della vittoria del Mondiale in Sudafrica, dove per la prima volta la Spagna conquistò il titolo di campione del mondo.

Oggi, però, David Silva deve mettere da parte momentaneamente il pallone per dedicarsi al piccolo Mateo, che seguito costantemente dal personale medico risulta ancora sotto osservazione e necessita di attenzioni continue.

Laureata in materie umanistiche ha fatto della sua passione per la scrittura e il giornalismo un vero lavoro a cui si dedica a tempo pieno. Vive in Sicilia ma gira il mondo coi suoi pezzi che trattano di tutto e di tutti, con particolare attenzione per l'affascinante mondo dello sport. SCOPRI LO SCONTO UTILIZZANDO IL COUPON: CRISTINAF

Comments are closed.