Calcio

Cacciato dopo la qualificazione: anche l’Arabia Saudita esonera Ct

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Dopo l’Australia, anche l’Arabia Saudita è senza commissario tecnico a nove giorni dal sorteggio di Mosca dei Mondiali di Russia 2018. La federazione saudita ha infatti deciso di esonerare Edgardo Bauza, che era in carica da nemmeno tre mesi, ovvero da settembre.

L’argentino, che in precedenza, ad aprile, era stato esonerato anche dalla guida della nazionale del suo paese, era a sua volta subentrato all’olandese Bert Van Marwijk, cacciato dopo aver fatto qualificare l’Arabia Saudita al Mondiale, dopo 12 anni di assenza. Bauza ha quindi guidato la nazionale saudita per cinque amichevoli. Le ultime due, nella ‘finestra’ di questo mese, sono state due sconfitte contro Portogallo e Bulgaria.

Non c’è pace unque per Edgardo Bauza: dopo la fine della sua esperienza sulla panchina dell’Argentina, condizionata tra l’altro dalle polemiche per l’ostracismo prolungato nei confronti di Mauro Icardi, l’ex ct dell’albiceleste era stato chiamato, nemmeno tre mesi fa, ad allenare la selezione dell’Arabia Saudita. Ora, a pochi giorni dai sorteggi dei gruppi dei Mondiali di Russia del 2018, ecco l’esonero dalla Nazionale del Medio Oriente.

Redazione mondiali.it

Comments are closed.