Altri sport

Rob Cross: da elettricista a campione del mondo di freccette

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr

Una storia che ha dell’incredibile è quella che ha come protagonista un elettricista di Pembury (Regno Unito) appassionato di freccette. Qualche anno fa forse nemmeno lui si sarebbe mai aspettato di essere su tutte le prime pagine dei giornali in veste di campione del mondo di quello sport che è nato solo come hobby.

Parliamo di Rob Cross, il neo campione del mondo di tiro con le freccette, che ieri ha battuto il grande Phil Taylor durante la finale dei World Darts Championship.

Una vittoria che arriva inaspettata anche per il suo avversario, una vera e propria leggenda nel mondo delle freccette, che nella sua brillante carriera ha conquistato ben 16 titoli iridati. Il match contro Cross era l’ultimo per lui che si ritira con onore nonostante la sconfitta subìta.

Un talento innato e una grande passione sono le motivazioni che spingono Rob Cross a spingersi oltre e tentare di dedicarsi alle freccette in modo professionale. Riesce a farsi strada grazie alle sue capacità ed arrivare a partecipare a questa competizione vincendo contro ogni aspettativa. Oggi, con orgoglio, innalza davanti al mondo il trofeo conquistato: un assegno di ben 400.000 sterline!

Ed è un premio che Cross merita davvero a pieni voti per la gara eccellente che ha condotto contro il campione Taylor, che non può a fine gara non elogiarlo con parole molto sentite e un sincero abbraccio:

Forse 25 anni fa avrei potuto fare qualcosa di più, Cross ha vinto meritatamente perché ha ascoltato i consigli dei colleghi e ha imparato. È una piccola bestia. Lui è come me: pensa a vincere, non ai soldi…

Il neo campione del mondo di tiro con le freccette durante la competizione appena conclusa si è battuto con avversari di grande talento, piegandoli tutti fino a conquistare la grande finale: Asada, Smith, Henderson, Van de Bergh e van Gerwen.

Ognuno di loro ha riconosciuto il talento dell’ex elettricista e ha fatto i complimenti a questa grande promessa delle freccette che con molta probabilità rappresenta il futuro di questo sport.

E Cross vince due volte, perché oltre a conquistare il titolo mondiale ed essere il primo che ci riesce partendo da esordiente, incassa la vittoria con umiltà e dedica il trofeo al suo avversario, rendendo ancora più commovente una finale già ricca di emozioni.

Ecco le sue parole subito dopo la vittoria:

È fantastico, è l’ultimo anno di Phil ed è il mio primo trofeo. Lo dedico a lui: è stato il mio sogno 15 anni fa, oggi l’ho affrontato e battuto in finale!

Cosa riserverà il futuro a Rob Cross? Il campione, rinominato “Voltage” per via del suo ex lavoro di elettricista, ha riscritto la storia e sicuramente sentiremo ancora parlare di lui nelle prossime competizioni internazionali.

Laureata in materie umanistiche ha fatto della sua passione per la scrittura e il giornalismo un vero lavoro a cui si dedica a tempo pieno. Vive in Sicilia ma gira il mondo coi suoi pezzi che trattano di tutto e di tutti, con particolare attenzione per l'affascinante mondo dello sport.

Comments are closed.